Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Settembre - ore 20.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Concesso un solo tiro, otto partite per provarci”

Gallo elogia la squadra per la prova contro la capolista. “Beffati da un lancio dalla trequarti. Volevo cambiare Gilardino, ma poi Ammari mi ha chiesto di uscire”.

“Concesso un solo tiro, otto partite per provarci”

La Spezia - “Abbiamo guadagnato un punto su chi sta davanti, dietro non è cambiato molto. Ora dobbiamo ragionare partita per partita per farsi trovare pronti per ogni situazione”. La speranza è che quella situazione siano i play-off, perché lo Spezia di oggi dopotutto li meriterebbe. Fabio Gallo sorride accanto al suo amico Andreazzoli, poi parla di una squadra, la sua, che ha “cercato di chiudere ogni loro linea di passaggio. Nel primo tempo Lopez si schiacciava troppo sui centrali e abbiamo sofferto in due occasioni con questa palla dietro Pessina. Avendo giocato con due attaccanti avremmo dovuto limitare i cross esterni, cosa che poi abbiamo fatto bene”.
Il pareggio è un po’ una beffa. “Abbiamo preso un gol da lancio dalla trequarti, qualcosa che l’Empoli non fa mai. E’ stato abbastanza casuale, De Col ha chiuso poco ed è andata così. Ma mi piace sottolineare la prestazione della squadra, il fatto che abbiamo avuto due match point nei momenti topici della partita”.

Sulle scelte. “De Francesco veniva da tre giorni di febbre, ho visto che Pessina iniziava ad ingobbirsi e quello è il segno che era stanco. Ma è talmente intelligente tatticamente che la partita te la finisce sempre. Augello ha avuto un buon impatto, non era la partita da difesa a tre perché ci saremmo schiacciati troppo. Marilungo non aveva male adesso, faceva molto caldo e quindi i ragazzi hanno spinto tanto perché l’Empoli ti fa correre. Devi stare al top sennò ti fanno male una squadra così”.
Sui cambi. “Gilardino non ne aveva più, la mia idea era tenere Ammari e aggiungere Palladino ma Ammari mi ha chiesto il cambio. Palladino sta lavorando, si sta impegnando molto e devo cercare di dargli più minuti possibili perché ha avuto uno spunto e per poco non facciamo gol. Otto partite non sono poche per provarci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News