Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Agosto - ore 15.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Ci serviva una svolta, ora con l'elmetto fino alla fine"

Di Carlo fiducioso in vista della trasferta di Cesena: "Partita difficile ma siamo tosti. Nenè? Recuperato ma è fuori dal progetto tecnico". Giannetti titolare al posto di Granoche.

`Ci serviva una svolta, ora con l´elmetto fino alla fine`

La Spezia - Rinfrancato da due vittorie consecutive lo Spezia si prepara alla trasferta di Cesena con fiducia e consapevolezza nei propri mezzi nonostante l'assenza del bomber Granoche che nel posticipo di Pasquetta sarà sostituito da Giannetti, alla prima da titolare dopo il ritorno da Cagliari. Sulle sue motivazioni e sul carattere del suo gruppo punta però mister Mimmo Di Carlo che oggi al Ferdeghini ha presentato la trasferta romagnola con serenità e la determinazione di sempre. “Colgo anche l'occasione – ha detto l'allenatore – per augurare una buona Pasqua a tutti i tifosi aquilotti. Noi sia oggi che domani lavoreremo per preparare la partita ed andare a caccia di un risultato importante”.

Lunedì si tornerà in campo dopo due vittorie consecutive, qual è il morale della squadra
“Stiamo bene, una settimana così ci voleva. Abbiamo lavorato nel migliore dei modi perché siamo riusciti a rimetterci in carreggiata e fare il tanto atteso salto di qualità. Ci serviva uno “switch”, una svolta, e siamo stati bravi ad ottenerla in due partite importanti. In questi giorni abbiamo lavorato molto sulle nostre qualità e sulle nostre certezze, lunedì andremo ad affrontare il Cesena in un match che sarà sicuramente bello”.

Quello di Giannetti per lo squalificato Granoche sarà l'unico cambio rispetto alla formazione che ha battuto il Bari?
“Sostanzialmente la formazione sarà la stessa, ci sarà forse un altro avvicendamento in mezzo al campo ma ho ancora due giorni per decidere. Oltre al Diablo non ci saranno Piu e Nenè che ha recuperato ma da oggi è fuori dal progetto tecnico della prima squadra come mi hanno comunicato società e direttore sportivo. Tutti gli altri stanno bene compresi Sciaudone e Djokovic che contro il Bari avevano preso delle botte ma sono rientrati in gruppo regolarmente”

Bisognerà dimostrare anche di non essere dipendenti dal bomber
“Non ci sarà Granoche ma ci sarà il resto della squadra che è tosto. Rientrerà Giannetti che si sta allenando bene e vuole essere protagonista, sono sicuro che farà una grande gara”

Si torna al Manuzzi a meno di un anno dall'impresa dei play-off. Che squadre si ritroveranno di fronte?
“Quel Cesena era molto forte, e la prova è che alcuni suoi giocatori oggi sono protagonisti in Serie A. La squadra che affronteremo lunedì non è deve essere sottovalutata. Sia noi che loro abbiamo un livello tecnico superiore alla media della B anche se la classifica non è veritiera, in particolare per il Cesena che sotto il profilo delle prestazioni avrebbe forse meritato di più. Noi ci presenteremo con il nostro spirito battagliero e la sicurezza acquisita dopo queste due vittorie, consapevoli di affrontare una squadra che sta attraversando un buon momento”.

Quanto è stato importante iniziare questo rush finale con l'entusiasmo dato dalle affermazioni su Verona e Bari?
“E' arrivato il momento di essere sempre concreti e competitivi. Le vittorie ci hanno dato entusiasmo ma ora dobbiamo trovare continuità perché lo spirito conta più di ogni altra cosa. Il gruppo è carico e per arrivare ai play-off bisogna proseguire su questa strada”

Lunedì rivedremo lo stesso modulo che ha ridato solidità e risultati?
“Abbiamo sempre giocato in un certo modo ma la difesa a tre ha dato buoni frutti quindi continueremo così. Il cambiamento comunque è una questione di testa, l'elmetto andrà tenuto fino alla fine, senza i timori e le paure che in alcune occasioni ci hanno frenati. Ci aspetta una partita dura ma ribatteremo colpo su colpo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure