Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Ottobre - ore 23.48

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Bidaoui profilo essenziale nel gioco di Marino"

Massimo Drago ha allenato il nuovo attaccante dello Spezia ai tempi del Crotone. "E' devastante nell'uno contro uno, ma deve migliorare nel cercare la profondità e la porta. La mira non gli manca".

drago conosce l'ala
"Bidaoui profilo essenziale nel gioco di Marino"

La Spezia - Lo ha svezzato al gioco italiano, ripagato da un campionato importante. Massimo Drago ha vissuto l'inserimento di Soufiane Bidauoi in serie B cinque anni fa, quando gli attaccanti esterni del suo 4-3-3 a Crotone erano il marocchino e l'allora giovane Bernardeschi. Quella squadra arrivò sesta stupendo tutti, l'attuale giocatore dello Spezia mise a segno reti e 6 assist. "Seconodo me è un giocatore che nel modulo di Marino è essenziale", racconta oggi il tecnico calabrese che non a caso persegue una filosofia di gioco e una mentalità molto simile.
"Bidaoui è molto bravo a farsi trovare libero tra le linee, il suo punto di forza è sicuramente l'uno contro uno mentre deve migliorare un po' l'attacco nella profondità. Non segna molto, ma nella realizzazione può fare di più. E' un aspetto fondamentale per per un attaccante arrivare a un buona cifra di gol. Ha tutte le potenzialità per arrivarci, a partire dal tiro che non è potente ma molto preciso. Ripeto: nell'uno contro uno è devastante, se punta l'avversario ci sono molte possibilità che lo salti".

La serie B rimane un campionato in cui lo spettacolo non è la priorità rispetto al risultato. Tante giornate, un baratro alle spalle che spesso è tale anche dal punto di vista finanziario come segno degli squilibri del mondo calcio che si riflettono anche sul prodotto sportivo. Il risultato è un torneo in cui spesso prevale la prudenza. "Sì, sotto questo aspetto la serie B ha un po' perso rispetto a qualche anno fa. Sarà per il fatto che si chiede subito il risutato all'allenatore, ma difficlemnte si sono viste partite piacevoli nella scorsa stagione. Chi ha un calcio propositivo nel proprio modo di intendere il gioco e non vuole scendere a compromessi, non sempre può esprimerlo. L'allenatore non è più al centro del progetto: su 22 panchine nel 2017/18 hanno seduto 44 allenatori, un dato impressionanate. Bisognerebe riportare il tecnico al centro delle scelte".

Le energie per adesso si dedicano agli scontri a livello istituzionale, ultima quella dell'Aic contro Figc e Lega B. Mister Drago avrebbe una soluzione per riportare tutto al campo. "Visto che il merito va più sul politico rispetto allo sportivo, io avrei fatto giocare una contro l'altra le sei squadre che chiedono il rispescaggio. Uno spareggio a inizio stagione: chi vince accede alla categoria. Forse l'unico modo per placare le polemiche sul nascere”.
Polemiche come quelle sul paracadute per le retrocesse dalla serie A, che anche in questo mercato ha disegnato una disparità di potenzialità netta. "E' vero che c'è uno scompenso, ma è anche vero che la gestione per chi retrocede dalla A non è uguale a quella di chi retrocede dalla B. Faccio l'esempio del Crotone, che si è mosso intelligentemente sul mercato usando il paracadute ma che deve anche fare i conti con contratti da serie A. Se non lo avesse, avrebbe dovuto farei conti con un fardello che in passato ha portato alcune società al dissesto e al fallimento".

Soufiane Bidaoui ai tempi del Crotone

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News