Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Febbraio - ore 22.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Al Ferdeghini soldi spesi bene, un giorno in A" | Foto

Gabriele Volpi mette in mano a Fiorani la ristrutturazione delle sue aziende ma rilancia sullo Spezia. "Orgoglioso dei giovani in nazionale, ma ci aspettiamo più considerazione dal Comune". Peracchini: "Città prima disattenta, oggi riconoscente".

"Al Ferdeghini soldi spesi bene, un giorno in A"

La Spezia - "Abbiamo investito 100 milioni di euro nello Spezia in dieci anni, ma quelli spesi nella maniera migliore sono andati nel Ferdeghini". Dieci anni e non sentirli. Gabriele Volpi sfodera il repertorio classico: la scalata dalla serie D, il triplete, i rapporti con il Comune, le promozioni dei consiglieri in diretta. Torna soprattutto il concetto di "serie A", bandito dai dirigenti "sul territorio" a inizio stagione con un inprinting tutto dedicato alla sobrietà e al realismo. "Siamo in serie B da sei anni e da quattro facciamo i play-off" - e fin qui Gallo, seduto allo stesso tavolo, ancora respira - "sperando molto presto di passare a una categoria superiore" - e adesso una gocciolina fredda sulla fronte gli sarà pure venuta. "Corbo, Candela e Maggiore: sono loro i nostri giovani che giocano in nazionale e che vengono dal Ferdeghini. Poi ne abbiamo altri due in prestito, Pessina e Calabresi, che pure vestono la maglia azzurra", elenca il presidente onorario.

Va bene i giovani, ma lo "sgarbo" dello stop ai permessi di edificazione non sono dimenticati. "Vorrei, senza creare problemi, spiegare che noi avevamo un contratto con il Comune da cui abbiamo acquisito quell'area per 3 milioni e 400mila euro, con la promessa di avere altro terreno per fare un altro campo e una foresteria per i nostri giovani. Il Ferdeghini c'è, purtroppo il resto non esiste a oggi. Ora non é il momento di chiederlo a questa amministrazione, ma prima o poi i dirigenti ne parleranno con chi di dovere. Non vedo perché dovermi allenare a Follo visto quello che abbiamo speso. Il Comune ci consideri diversamene visto ciò che abbiamo fatto".
Il sindaco Pierluigi Peracchini è tre sedie più a destra del patron, ascolta la stilettata rivolta ovviamente al suo predecessore. L'inquilino di Palazzo Civico è colui che in Volpi ha creduto anche in un momento in cui c'era chi spingeva per trovare una nuova proprietà, prendendo il primo rischio della sua esperienza amministrativa su un tema che, anche da tifoso, gli sta a cuore. "Il mio é un grazie non formale a Volpi, un grazie di stima. Solo con il lavoro e la perseveranza si ottengono risultati e vedere cosa é diventato lo Spezia Calcio ci rende orgogliosi come città. Un fatto che va al di là del calcio perché dentro il club lavorano tante persone. Ci dobbiamo far perdonare di qualche disattenzione del passato, noi siamo nuovi come amministrazione ma siamo pronti a lavorarci".

Le stellette sul campo vanno ad Arnaldo Faita questa sera, d'altra parte mai restio a esprimersi da volpiano convinto. Ma pare siano piaciuti anche i conti, limati rispetto a un anno fa. "Abbiamo la massima fiducia negli attuali dirigenti, a partire da Andrea Corradino che è il primo spezzino che ci ha convinto a venire qui. Anzi, vorremmo che più spezzini entrassero nel consiglio di amministrazione in futuro per radicarci sul territorio. Io lavoro in Africa e non ho tempo di stare con voi e darvi una mano. Ma possiamo contare anche su Maurizio Felugo, a cui vanno i complimenti per il ruolo ottenuto in seno alla Lega di B". Infine l'annuncio della ristrutturazione del gruppo di cui fa parte lo stesso Spezia.
Il presidente Stefano Chisoli aveva esordito promuovendo invece lo staff tecnico, dal direttore sportivo Andrissi in giù. "Siamo soddisfatti del percorso che stiamo facendo, abbiamo vissuto momenti difficili che la squadra ha superato con il gioco, il carattere e l'organizzazione. Siamo convinti delle scelte fatte a inizio stagione a partire dallo staff tecnico, passando per il mister e finendo con i giocatori. Ora sfruttiamo al meglio le partite che mancano da qui alla fine del girone".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News