Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Agosto - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Viviani (Lega): "Nido gratis per chi sta a Spezia da almeno dieci anni"

Viviani (Lega): `Nido gratis per chi sta a Spezia da almeno dieci anni`

La Spezia - "I numeri del bilancio sociale da poco redatto dal Comune della Spezia sono preoccupanti – esordisce Lorenzo Viviani, trentacinquenne imprenditore ittico, candidato capolista per la Lega Nord alle prossime elezioni amministrative della Spezia – e ci mettono di fronte ad una realtà difficile. Stiamo subendo un pericoloso calo demografico (quattro anni fa Spezia contava 95.639 abitanti, mentre a fine 2016 ne conta 94.170), dovuto per lo più alla bassa natalità (appena 4963 bambini nella fascia d’età compresa tra 0 e 6 anni) e aggravato dalla riduzione dei nuclei famigliari residenti sul territorio comunale (meno 611 unità negli ultimi cinque anni)". Lo scrive in una nota Lorenzo Viviani, candidato capolista Lega Nord Liguria – La Spezia.

"L’unica componente demografica che si attesta in crescita - prosegue - è quella straniera. Gli immigrati rappresentano ormai il 12.1% della comunità spezzina. Questo dimostra che mentre la popolazione autoctona ha perso la fiducia nel futuro e ha smesso di fare figli a causa dei pesanti costi che gravano sulle famiglie, la popolazione immigrata è in aumento, anche grazie ad un welfare comunale che non dà alcun valore alla continuità lavorativa e abitativa sul territorio, ma mette tutti sullo stesso piano. È l’ora di invertire la rotta – scandisce Viviani – e sostenere con politiche sociali efficaci una ripresa della natalità che dia priorità a chi, italiano o straniero ben integrato, risieda da tempo nel nostro territorio o abbia collaborato con il suo lavoro allo sviluppo socio-economico della città".

"A riguardo sarebbe importante riuscire a garantire ai nuclei famigliari residenti a Spezia da almeno dieci anni, o che hanno lavorato continuativamente in città per lo stesso periodo di tempo – propone l’esponente del Carroccio – l’asilo nido gratuito o quantomeno la priorità in graduatoria rispetto a tutti gli altri. In questo modo il Comune solleverebbe le famiglie dall’onere di questa spesa ingente, sostenendole nell’importante percorso della genitorialità.
Se vinceremo le elezioni, daremo forte e chiaro questo messaggio: la priorità è di chi appartiene al territorio.
Non penso – dichiara in ultimo il capolista della Lega – che il centrosinistra con i suoi mille candidati a sindaco, o anche i 5 stelle, sia intenzionato a dare risposte efficaci sotto questo punto di vista. Non dimentichiamoci che l’attuale situazione della nostra città è tutta da attribuirsi al loro malgoverno. La nostra è una proposta concreta per fare fronte alla crisi demografica e sociale, con buona pace di quanti cercano di mascherare gli errori del passato dietro una miriade di candidature litigiose e senza futuro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure