Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Ottobre - ore 00.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ventiquattro anni fa la prima e unica volta al ballottaggio

Rosaia è stato l'unico sindaco a dover superare il testa a testa con Pino Ricciardi. Nel frattempo sono aumentati i candidati consiglieri, le liste al via, le divisioni. Ma il tema più sottovalutato è: quanti andranno a votare?

Ventiquattro anni fa la prima e unica volta al ballottaggio

La Spezia - A venticinque giorni dal primo turno, la campagna elettorale entra finalmente nel vivo. Anche per le elezioni amministrative dell’11 giugno 2017 vige la regola della par condicio mentre dal 27 maggio sarà comunque vietato diffondere sondaggi politici elettorali. Su scala nazionale se in queste settimane restanti non ci saranno consigli comunali sciolti per Decreto del presidente della Repubblica, i Comuni interessati dalle elezioni amministrative resteranno 1027 su 7.983, considerando sia le regioni a statuto ordinario (771) che quelle a statuto speciale (219). Si voterà in 26 Capoluoghi di provincia. Venerdì 12 maggio inizierà la finestra di due giorni in cui andranno presentate le liste dei candidati e dei contrassegni.

Venticinque anni di elezioni. Cinque anni fa si votò il 6-7 maggio e per Massimo Federici non ci fu nemmeno bisogno del ballottaggio. Allora se la giocarono in 14, due in più della griglia di partenza del 2017 e di quel "lenzuolo elettorale" facevano parte oltre al sindaco uscente, sostenuto dagli stessi partiti che oggi appoggiano Manfredini meno Fds e Sel (ma c'è la lista A Sinistra!). Fra i candidati Fiammetta Chiarandini (Pdl, Fli e lista civica Città futura), Giancarlo Di Vizia (Lega Nord) all'epoca deputato, Ivan Mirenda (Movimento 5 stelle), Giulio Guerri (Per la nostra città, Aria pulita e salute), Roberto Quber (Spezia torna a volare), Paolo Pazzaglia (Spezia al centro), Mario Di Spigna (No Euro), Marco Tarabugi (Fare Spezia), Gaetano Russo (Città nuova e Popolari), Fabio Cenerini (Via la casta), Massimiliano Mammi (La Destra), Loriano Isolabella (Dc-Mpa, Lega dei pensionati, Lista donne, SpeziAttiva), Sandro Sanvenero (Scienza e coscienza). Nel 2007 invece furono solo in quattro: Massimo Federici, sostenuto da una larga coalizione che vedeva insieme L'Ulivo, Rifondazione Comunista, Socialisti Uniti, Di Pietro Italia dei Valori, Comunisti italiani, Democrazia Cristiana, Verdi, Lista Civica Uniti per Spezia, Lista Civica Donne e Consumatori, Udeur Popolari, Gianluigi Buraffatto (Forza Italia, Alleanza Nazionale, Lega Nord, Lista Civica La Citta' Ideale - Burrafato, Udc, Dem.Cr.Per Autonomie), Enrico Schiffini e Arturo Fortunati (Lista Civica L'albero dei Diritti). Nel 2002 Giorgio Pagano, anch'egli vincente al primo turno, era sostenuto da Ds, La Margherita, Prc, Socialisti Riformisti, Alleanza per la Spezia, Comunisti Italiani, Federazione dei Verdi, Idv, Pier Gino Scardigli ebbe dalla sua Forza Italia, An, Cambiare La Spezia, Unione dei Democratici Cristiani e di Centro, Lega Nord, Unione Pensionati. Completano l'elenco dei candidati Roberto Lamma, Ezio Colombi, Mario Di Spigna e Nicola Franzoni. Nel 1997, vent'anni fa esatti, Giorgio Pagano (Pds, Prc, Ppi, Alleanza La Spezia, Socialisti Italiani, Rinnovamento Italiano, Unione Pensionati) vinse per distacco su Roberto Quber (An, Rinascita Spezzina), Luigi Morgillo (Cdu, Forza Italia, Patto Segni), Loriano Isolabella (Lavorando per Spezia, Centro Cristiano Democratico), Ferdinando Giorgieri (Città del Sole), Roberto Messuri (Fiamma Tricolore), Gaetano Russo (Città Nuova).

Spezia, la rossa. Solo un ricordo? Trentadue consiglieri comunali da eleggere, dodici candidati a sindaco, 744 persone nelle 26 liste che proprio sabato sono state ufficialmente battezzate. Ancora da conoscere i numeri ufficiali degli aventi diritto, non distante dai 75mila dell'ultima tornata, il vero tema quanto peserà il partito di chi rimane a casa, di chi non si è convinto di alcuna soluzione? Una questione sottovalutata ma che, in un'ottica di frammentazione così evidente, avrà il suo peso specifico sia per chi andrà "in finale", sia per le distanze, determinanti sulle possibili alleanze e apparentamenti. La curiosità: il 21 novembre 1993 Roberto Lucio Rosaia divenne sindaco della Spezia, col supporto di Pds, Ad e Verdi. E' la prima e unica volta fino ad oggi che nel comune capoluogo si è ricorso al secondo turno: il medico spezzino sconfisse il suo avversario Pino Ricciardi del Partito popolare e relative liste di appoggio, al ballottaggio.

In Italia. Sotto l’occhio dei riflettori ci sono diversi comuni ‘importanti’ in cui si eleggeranno i nuovi organi di governo in questa tornata di elezioni amministrative 2017: Palermo ma anche Parma, Genova, Alessandria, Verona, Monza (qui le ultime news), Piacenza, Taranto, Lecce e L’Aquila. Si voterà per le elezioni comunali anche in molti altri capoluoghi di provincia: Carrara, Pistoia, Lucca, Como, Asti, Trapani, Cuneo, Rieti, Frosinone, Lodi, Belluno, Gorizia e Oristano ma in definitiva, dando uno sguardo ai numeri, le Amministrative 2017 interesseranno soprattutto i Comuni delle seguenti regioni: Lombardia, Sicilia, Campania, Piemonte, Veneto, Calabria e Sardegna. Fra i comuni liguri sopra i 15mila abitanti si andrà al voto a Chiavari, mentre in provincia l'altro comune coinvolto è quello di Luni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Spazi liste Archivio


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure