Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Febbraio - ore 00.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Velo islamico, Cenerini: "Stop a stupida tolleranza"

Il capogruppo di Forza Italia su Facebook: "Non mi piacciono giornate come quella di ieri. Violenza va combattuta tutto l'anno. E accorgiamoci di donne sottomesse da uomini arretrati".

"Meritano rispetto"
Velo islamico, Cenerini: "Stop a stupida tolleranza"

La Spezia - Più fuori dal coro di così – piaccia o no – non si può. Mentre ieri, 25 novembre, si celebrava la giornata contro la violenza sulle donne, in un tripudio di iniziative per dire no a una piaga odiosa e lungi dall'essere debellata, Fabio Cenerini, capogruppo della Lista Toti – Forza Italia nel consiglio comunale spezzino, dalle colonne di Facebook ha dato la sua versione dissonante, almeno in parte, rispetto al clima generale.

L'esponente del centrodestra ha parlato di una domenica “passata fra chi si fa un segno rosso sul viso e chi afferma perentoriamente 'nessuna scusa'! Io rispetto le opinioni di tutti, ma non amo questo genere di iniziative, che se non fai sembra quasi che non la pensi così! Credo che la violenza contro le donne in primis, ma anche contro i bambini e comunque contro qualsiasi essere vivente, non dovrebbe esistere 365 giorni l’anno!”. Snocciolata la premessa, ecco l'affondo: “Fa specie che in molti solo oggi (ieri, ndr) si straccino le vesti per difendere le donne – ha continuato Cenerini -, ma nessuno vede il moltiplicarsi di figure schive e silenziose che sono in mezzo a noi, le donne velate! Sottomesse mentalmente e culturalmente, da uomini prepotenti e arretrati, ma spesso ci raccontano che è una scelta. Sicuramente è facile scegliere quando ti fanno il lavaggio del cervello da quando inizi a capire! Ma il mondo occidentale, civile e democratico finge di non vedere, perché non se ne deve parlare! Chissà quando ci leveremo il paraocchi, smetteremo di essere stupidamente tolleranti e cominceremo ad aiutarle! Sono donne anche loro e meritano rispetto!”. Un intervento che ha riscosso una cinquantina di like tra i quali quello del primo cittadino Pierluigi Peracchini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News