Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Ottobre - ore 09.01

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Variante Aurelia, lavori ancora fermi: "Regione assente"

Dopo la lettera di Peracchini ai parlamentari spezzini, il senatore Caleo replica: "Sfonda una porta aperta, ma De Ferrari si è estraniata dalla contesa".

Variante Aurelia, lavori ancora fermi: `Regione assente`

La Spezia - “La ripresa dei lavori della Variante Aurelia deve certo avvenire al più presto e con largo impegno istituzionale, ma sulla questione pesa purtroppo l’atteggiamento assente e la mancanza di iniziativa della Regione Liguria nei riguardi delle possibili soluzioni”. Massimo Caleo, senatore 'dem', risponde a distanza all’appello lanciato qualche giorno fa dal sindaco Pierluigi Peracchini ai parlamentari spezzini. Chiamava in causa il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, il primo cittadino, chiedendo risposte certe sulla questione Variante ed esprimendo parole di accusa politica all’immobilismo della giunta Toti complice della situazione di stallo.

“Senza trattare l’invito di Peracchini con scortesia - aggiunge Caleo - vorrei mettere in evidenza di aver seguito fino adesso ampiamente le vicende della Variante Aurelia al servizio dell’opera infrastrutturale, dei lavoratori e del territorio. In questo momento la sua sollecitazione sfonda una porta aperta. È più che ovvio il mio ulteriore impegno per superare gli ostacoli. Ritengo peraltro giusta la leale collaborazione istituzionale. Prove ne è stata la recente sinergia con il sindaco Peracchini e il mio interessamento nell’ottenere le deroghe per le cattedre di sostegno alla disabilità”.

“Non posso però non mettere in evidenza - rincara la dose Caleo - la posizione della Regione Liguria, il suo sguardo assente verso la querelle tra l’Anas, società appaltante, e, Toto Costruzioni, impresa appaltatrice, alla base della situazione di impasse dei lavori da circa un anno. L’amministrazione guidata da Toti dovrebbe prendersi carico in prima persona delle trattative favorendo il dialogo tra le parti per porre termine alla contesa. “Contesa - chiude Caleo - che interessa sì il ministero alle Infrastrutture ma più direttamente coinvolge Anas e Toto. In altri tempi e in circostanze analoghe la Regione assunse un ruolo di interlocutore naturale. Senza contare che grazie al centrosinistra arrivò alla Spezia il finanziamento del progetto per 180milioni di euro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure