Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Una città al voto, arriva il giorno più lungo

La scheda elettorale, le preferenze, il voto disgiunto. Affluenze a confronto, regole e consigli per non sbagliare nel segreto dell'urna. In provincia si vota alla Spezia e Luni.

Una città al voto, arriva il giorno più lungo

La Spezia - Quanti dei 75.918 spezzini aventi diritto sceglieranno davvero le urne? Cinque anni fa con 77.130 elettori papabili chiamati a scegliere il sindaco si registrò una percentuale di votanti pari al 55,9%, mentre nel 2007 il dato era pari al 65,2%. Difficile fare pronostici sia di principio che di merito, non resta che viversi la notte elettorale, minuto per minuto attraverso le pagine e i canali di CittadellaSpezia che seguirà come sempre in diretta l'evolversi del voto, partendo dai primi dati dell'affluenza, previsti per fine mattinata.

Le curiosità Più donne che uomini al voto, come sempre: 40.136 contro 35.782. Gli elettori che voteranno per la prima volta sono 324 (166 maschi e 158 femmine). Appartiene al gentil sesso anche l’elettrice più anziana, una signora che ha appena compiuto 106 anni, essendo nata il 4 giugno 1911. I cittadini stranieri che hanno acquisito la cittadinanza italiana dalle ultime elezioni, e pertanto potranno votare, sono 80 di cui 34 maschi e 46 femmine.

Le regole. Per le elezioni amministrative cittadine varranno le regole che vigono per i comuni con più di 15mila abitanti, stabilite dal ministero dell'Interno. Come è noto il voto si può esprimere in diverse maniere: indicando solamente il candidato sindaco prescelto, tracciando la X solamente sul simbolo di una lista, scrivendo il nome di un candidato consigliere (o due - vedere più avanti) e disgiungendo la preferenza per il candidato sindaco da quello del candidato consigliere. Le ultime due possibilità, il voto disgiunto e il nuovo sistema della doppia preferenza di genere, potrebbero causare confusione, sia tra gli elettori che tra i membri dei seggi. E' pertanto utile rinfrescarsi la memoria, anche con le schede che proponiamo nella fotogallery allegata.

Come si vota al primo turno? La scheda elettorale reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto ai quali sono riportati i contrassegni delle liste con cui il candidato è collegato. L’elettore dovrà sempre ripiegare la scheda in modo da lasciare esternamente la parte stampata con le indicazioni stabilite ed inserirla nell’urna. Al primo turno di votazione, l’elettore può scegliere di votare nei seguenti modi diversi:
- tracciando solo un segno sul contrassegno di lista preferito: il voto si intende attribuito alla lista e al candidato sindaco collegato
- tracciando solo un segno sul rettangolo che contiene il nome e cognome del candidato sindaco preferito, non scegliendo alcuna lista collegata: il voto è attribuito solo al candidato sindaco prescelto (figura 2)
- tracciando un segno sul rettangolo che contiene il nome e cognome del candidato sindaco preferito e un segno sul contrassegno di una lista ad esso collegata: il voto si intende attribuito al candidato alla carica di sindaco e alla lista collegata
- tracciando un segno sul rettangolo che contiene il nome e cognome del candidato sindaco preferito e un segno sul contrassegno di una delle liste ad esso NON collegata ("voto disgiunto"): il voto è attribuito al candidato sindaco prescelto ed alla lista votata (figura 4).

La doppia preferenza di genere.
L’elettore può, contestualmente, esprimere fino a due voti di preferenza per i candidati consiglieri compresi nella lista prescelta, scrivendone i cognomi nelle apposite righe poste a fianco del contrassegno di lista. In caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza. Nel caso in una lista siano presenti candidati alla carica di consigliere aventi lo stesso cognome, l’elettore dovrà aggiungere anche il nome del candidato prescelto.

Al ballottaggio.
All’eventuale secondo turno (ballottaggio), l’elettore può esprimere il suo voto tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato sindaco prescelto sotto il quale sono riprodotti i contrassegni delle liste collegate.

A Luni. Nei Comuni con popolazione compresa tra 5mila e 15mila abitanti, come Luni, ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza. In tutti Comuni con popolazione sino a 15mila abitanti si procede al turno di ballottaggio per l’elezione del sindaco solo in caso di parità di voti fra i due candidati alla carica di sindaco che hanno ottenuto il maggior numero di voti. Il ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, devono esibire, oltre a un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure