Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Luglio - ore 16.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tutti d'accordo sulle varianti al Puc, meno sul Piano casa

La commissione Assetto territoriale ha licenziato quattro delle cinque delibere portate dall'amministrazione. Nuovo approfondimento sulle questioni geologiche in calendario.

Tutti d'accordo sulle varianti al Puc, meno sul Piano casa

La Spezia - Si ritorna a parlare di varianti al Piano urbanistico comunale. Decaduta la variante generale approvata nell'aprile scorso dall'amministrazione comunale uscente, oggi il tema sono un paio di varianti specifiche e l'estensione al territorio comunale di alcune leggi urbanistiche regionali stoppate nel corso della passata consiliatura.

Le questioni sono state affrontate ieri pomeriggio, nel corso della seduta della commissione Assetto territoriale, che ha approfondito le delibere già approvate dalla giunta.
La prima variante, relativa allo stop di un progetto edificatorio da 1.600 metri quadrati in Costa di Murlo. "Non è stata rilasciata alcuna concessione da parte del Comune - ha specificato l'assessore all'Urbanistica, Anna Maria Sorrentino - e a far propendere per la variante ci sono questioni di stampo idrogeologico e connesse alla carenza di infrastrutture".
Tutti d'accordo sul licenziamento della prima delibera, si è passati a parlare dell'altro intervento edilizio in odore di cancellazione, quello che prevede la realizzazione di 3.500 metri quadrati in appartamenti nella zona di Valdellora, dove le criticità sono di ordine paesaggistico, ambientale e, ancora una volta, infrastrutturale.
"Non ci sono notizie di nuovi contenziosi - ha chiarito l'assessore rispondendo all'interrogativo del consigliere Guido Melley sulla situazione attuale, vista la diffida che era stata intimata dai proponenti ai membri del consiglio comunale passato - e, anzi, ci risulta che la società sia in liquidazione".
"Che ne sarà del progetto di ampliamento della canalizzazione che scorre verso valle?", ha chiesto Federica Pecunia. "Gli uffici dei Lavori pubblici hanno avviato uno studio per la mappatura dei canali su tutto il territorio comunale, compresa questa zona. Ci sarà quindi un approfondimento sullo stato dell'arte e sugli interventi possibili".
Anche Massimo Lombardi ha domandato rassicurazioni dal punto di vista geologico, chiedendo inoltre contezza della situazione per quel che riguarda l'edificabilità dell'area ex Sio e ricevendo come risposta un semplice: "Non è argomento all'ordine del giorno".

Licenziata senza voti contrari anche la seconda delibera, la musica è cambiata quando è stato il momento di affrontare l'estensione del Piano casa regionale al territorio comunale cassando una delibera ad hoc emessa dall'amministrazione Federici.
"Anche con l'intento di sostenere la ripresa del settore edile - ha illustrato Sorrentino - riteniamo di superare le restrizioni poste nel 2016 ed estendere il Piano casa al territorio comunale, eccezion fatta per i terreni sottoposti a vincoli idrogeologici e idraulici, e considerando che in gran parte della superficie è necessaria una valutazione paesaggistica".
Le rassicurazioni dell'amministrazione e dei tecnici presenti in commissione non sono state sufficienti per frenare Melley dal richiedere lo svolgimento dell'audizione del geologo del Comune, approfondimento già invocato il 18 dicembre scorso, prima della decadenza della variante generale e del ritorno in vigore del vecchio Puc.
"Prima di dire sì o no vorrei avere questo chiarimento sulla situazione geologica del territorio, anche perché la delibera sembra un accoglimento delle richieste di alcuni "centri di interesse" specifici", ha sostenuto Melley, prima di sentir riportare dai tecnici che "il Piano casa, nella sua parte non derogabile delle ristrutturazioni, non quella degli ampliamenti in discussione al momento, è stato applicato sei volte nel 2017 sull'intero territorio comunale".
"Massima apertura da parte della maggioranza per ascoltare le parole del geologo comunale", è intervenuto il capogruppo di Forza Italia-Toti, Fabio Cenere.

Qualche strascico di contrapposizione tra maggioranza e opposizione si è notato anche nella discussione sull'applicazione dell'altra norma della Regione Liguria, quella relativa al recupero a fini abitativi dei sottotetti.
"Di quali numeri di parla?", ha chiesto Patrizia Saccone, ottenendo come risposta un aumento annuo stimato pari a un totale di soli 2.600 metri quadrati.
"Dalle dichiarazioni dell'amministrazione - ha osservato Federica Pecunia - si diceva che le osservazioni ricevute avrebbero stravolto la variante lasciata decadere il 27 dicembre. E oggi ci dite che si vuole applicare la norma regionale sui sottotetti per rispondere alle sollecitazioni ricevute con le osservazioni. E invece stiamo parlando di numeri irrisori", ha concluso sottintendendo che la decadenza era un obiettivo della giunta, indipendentemente dalla consistenza delle osservazioni ricevute.

Unanimità, infine, sul licenziamento della delibera che prevede il cambio di destinazione urbanistica di un'area degradata in Via Palmaria, per consentire la realizzazione di un parcheggio da 20 posti auto riservati ai visitatori della Rsa San Vincenzo che si trova a breve distanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News