Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre - ore 15.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Teja annuncia: "Da me un convinto no al taglio dei parlamentari"

consigliere spezzino
Teja annuncia: "Da me un convinto no al taglio dei parlamentari"

La Spezia - "Gli italiani sono nuovamente chiamati alle urne i prossimi 20 e 21 Settembre per un referendum confermativo di una modifica della Costituzione che riduce il numero dei parlamentari stabilito dall’Assemblea nel 1948.

Della riforma non se ne sta parlando per nulla e per sgombrare qualsiasi dubbio e per rilanciare un dibattito anche in città confermo che io voterò convintamente NO al Referendum.

Io voterò contro non per preservare le poltrone ma per salvare le istituzioni e questo sono due aspetti diversi.

Il fronte del Sì si muove con una sua logica nel portar avanti la sua battaglia per la riduzione dei Parlamentari: non crede nella democrazia parlamentare, vuole la distruzione delle istituzioni e del Parlamento e crede nella democrazia diretta. E questo è il miglior modo per distruggere perché non è vero che si fa efficienza, non è vero che sarà mantenuta una rappresentatività politica e perché non è vero che si cambia il funzionamento di Camera e Senato.

Si sceglie la strada del consenso popolare senza la strada della responsabilità, si sarebbe potuto usare la concertazione politica su un tema importante come il numero dei Parlamentari a favore di una riforma seria che potesse veramente rivedere il funzionamento delle istituzioni.

Il punto invece non è abbattere il Parlamento per punire le persone che noi abbiamo mandato a Roma ma far funzionare meglio la macchina istituzionale.

Il tema del referendum è anche l’occasione d’oro per far rinascere una politica con la P maiuscola, perché questa mossa dei 5 Stelle di distruggere tutto il popolo e far trionfare le oligarchie è una politica che non mi convince minimamente. Io sono per il No, e la mia è una battaglia di donne e uomini liberi, di tanti amici anche di diverse culture e sensibilità.

La politica non può rispondere un tanto al chilo e ragionare per slogan perché sarebbe il trionfo della demagogia populista.

Il taglio secco del numero dei parlamentari è l’ennesimo “bonus” che non rende più efficiente la nostra democrazia, non avvicina di più i cittadini né migliora la qualità della rappresentanza, proprio perché è privo di tutto il resto, cioè della riforma costituzionale delle istituzioni".

Oscar Teja
Consigliere Comunale della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News