Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Svolta a destra, Pitelli e Ruffino due enclave rosse

Peracchini vince in pratica in tutta la città, ma sono Piazza Verdi e l'Umbertino a spingere per il cambiamento. A Campiglia il paese è perfettamente diviso a metà: 33 voti a uno e 32 all'altro.

Svolta a destra, Pitelli e Ruffino due enclave rosse

La Spezia - E' il seggio numero 1 quello del plebiscito per Pierluigi Peracchini. I portali di Buren sono testimoni di un 314 a 122 voti a favore del neosindaco della Spezia, che dentro la palestra della scuola elementare di Piazza Verdi raccoglie il 72% dei voti al ballottaggio segnando il distacco maggiore di tutta la città. Il centro "borghese" è d'altra parte un grande serbatoio per il centrodestra, in particolare in questa tornata elettorale, ma è tutto il capoluogo compatto che vira verso il campione di Giovanni Toti.
Paolo Manfredini vince con distacco solo nella sezione 62 di Pitelli, in cui raccoglie il 62,37% dei consensi, pari però solo a 121 voti. C'è gloria per il centrosinistra anche nel seggio 60 di Ruffino, con il rappresentante del Partito democratico che supera il 55%. Ma sono comunque briciole, il resto della città svolta decisamente a destra. E' il centro storico in particolare a spingere il cambiamento, dato non secondario quello del Quartiere Umbertino in cui Peracchini supera il 70% in una sezione di Via Napoli, accodandosi nelle proporzioni quindi a Piazza Verdi.

Un dato confermato dallo scrutinio dell'Istituto Einaudi, qualche centinaio di metri più a nord, dove il candidato del centrodestra ottiene più di sei voti su dieci in 3 sezioni su 4. Netta la vittoria anche a Fossitermi nei seggi di Via Bellini, dove il distacco va dal 53% al 61% a seconda dell'urna. E supera il 60% anche in quasi tutte le sezioni di Rebocco, altro quartiere a forte presenza straniera.
Spostandosi al di là di Piazza Europa, ancora più netta l'affermazione a Migliarina e al Canaletto, tra via Giulio della Torre e Via del Canaletto stessa. A destra virano anche Valdellora, dove Peracchini raccolge tra 53% e il 56% delle preferenze e poi storici quartieri operaio come Melara e le Pianazze. Parità quasi perfetta al seggio 51 di Campiglia, dove i due candidati si spartiscono in pratica la posta: 33 voti a Peracchini e 32 a Manfredini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure