Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Giugno - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Spezzino leghista e alta Val di Vara profetica

A Varese e Rocchetta il Carroccio era uscito vincitore anche alle politiche 2018. Cinque stelle a picco anche dove hanno attivi consiglieri.

Ribaltone
Spezzino leghista e alta Val di Vara profetica

La Spezia - Elezioni politiche ed elezioni europee non sono la stessa cosa – anche per il semplice fatto che le prime richiamano alle urne un numero decisamente maggiore di cittadini -, ma è anche innegabile che i rapporti di forza tra Lega e Cinque stelle, la due forze di governo, ad oggi risultano ribaltati rispetto al voto de marzo 2018. In poco più di un anno Salvini ha raddoppiato, andando oltre il trenta per cento, mentre i grillini hanno dimezzato il bottino di consenso, trovandosi grossomodo con lo score leghista del 2018. Questa situazione trova uno specchio più o meno fedele anche nello Spezzino, a cominciare dal capoluogo, dove il Carroccio è passato dal 19.5% delle politiche al 33% delle europee, a fronte di un tracollo pentastellato: dal 29.1% al 15.6%. A Sarzana, secondo centro della provincia, la Lega – che dal giugno scorso è tra gli azionisti forti della giunta Ponzanelli - è salita dal 19.4 al 33.5 punti percentuali, mentre i grillini hanno dimezzato il quasi 31% uscito dalle urne nel marzo 2018.

A Lerici i salviniani sono passati dal 18.4 al 31%, mentre i Cinquestelle, che partivano da un 25% 'sottomedia', alle europee non sono arrivati al 14. Nel marzo 2018 ad Arcola, quarto comune spezzino sopra i 10mila abitanti, il Carroccio aveva rimediato un super 21.4%, che alle europee è esploso arrivando al 37%, anche se questa tendenza leghista arcolana non ha trovato riscontro nella concomitante tornata amministrativa, che ha visto sconfitto il centrodestra e il suo candidato quota Salvini. Del resto questa generale mancata corrispondenza tra voto europeo e comunale è stata una tendenza diffusa nello Spezzino. Alle elezioni 2018 il Carroccio aveva superato i pentastellati soltanto in due comuni: Rocchetta Vara (29.1 a 23.4) e Varese Ligure (31.1 a 24.8), voce la Lega ha fatto registrare grandi risultati anche domenica scorsa, sfiorando il 50% a Varese e il 46% a Rocchetta, il tutto contornato dal flop grillo. Un filo sotto il 50%, al pari di Varese, anche Zignago, dove alle politiche Salvini e i suoi avevano rimediato il 24.6%, due punti meno della banda Di Maio. Il miglior risultato grillino alle europee, in provincia, è stato registrato a Pignone: 22.7 (unico caso sopra il 20%), 14 punti in meno rispetto alle politiche.

Infine, preme osservare che, se dal centrodestra in molti sostengono che l'esito delle europee (per quanto di norma senza ripercussioni alle comunali), sia legato al buongoverno del modello Toti, sul fronte grillino si nota come in quei comuni dove sono presenti e attivi gruppi consiliari a cinque stelle (capoluogo, Luni, Sarzana, Vezzano) il verdetto infausto delle europee non sia stato mitigato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News