Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 09.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Speziarisorse e ATC M&P, opposizioni: “Peracchini adotti il regolamento di Milano”

Speziarisorse e ATC M&P, opposizioni: “Peracchini adotti il regolamento di Milano”

La Spezia - Il Consiglio Comunale di questa sera è chiamato a votare una delibera riguardante Speziarisorse S.p.A ed Atc M&P S.p.A, una delibera che non assolve a nessun compito strategico se non a quello di accelerare il rinnovo dei rispettivi Cda: un obiettivo che il Sindaco Peracchini si è dato per saziare le richieste di poltrone da parte delle forze politiche che lo sostengono.


In vista della seduta il gruppo consiliare LeAli a Spezia, in linea con i temi della qualità, competenza e trasparenza che hanno caratterizzato fin da subito la sua proposta politica, ha predisposto un Ordine del Giorno in accordo con gli altri principali gruppi di opposizione (PD, Psi, Spezia bella forte e unita) con il quale si invita il Sindaco a segnare un vero cambio di passo e ad adottare un regolamento in materia di nomine innovativo rispetto a quello introdotto nel 2007, basato sui contenuti del regolamento del Comune di Milano varato durante la Giunta Pisapia.


Il regolamento del Comune di Milano prevede procedure di evidenza pubblica (bandi di richiesta delle candidature) per selezionare gli aspiranti a ricoprire incarichi nei consigli di amministrazione di Società partecipate. Un sistema che rafforza il ruolo del Consiglio Comunale come organo di indirizzo e controllo rispetto alle politiche e alle decisioni assunte dal Sindaco e dall'Amministrazione Comunale, demandando allo stesso l'individuazione di un ristretto Nucleo di Esperti, composto di personalità cittadine autorevoli ed indipendenti, cui affidare il compito di compiere un'analisi ed un'istruttoria delle candidature e dei curricula pervenuti rispetto alle nomine da eseguire, ferme restando le prerogative e la libertà di scelta attribuite dalla legge al Sindaco. Una disciplina che si è già affermata come buona pratica e punto di riferimento in campo nazionale per le amministrazioni interessate a valorizzare merito e competenza nelle nomine, oltre che trasparenza, terzietà ed indipendenza.


“Trasparenza, merito e qualità devono essere i punti cardini delle nuove nomine- affermano i capigruppo di LeAli a Spezia, PD, PSI, Spezia bella, forte e unita- Peracchini dimostri nei fatti quel cambiamento tanto invocato e che non abbiamo visto nelle nomine degli assessori. Da parte nostra, vigileremo e incalzeremo questa Amministrazione affinché adotti criteri di competenza e indipendenza per la nomina degli amministratori pubblici e non di bilancino politico.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure