Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 19.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Seggi, scrutatori e disinfestazione, il Comune prepara i soldi

Il tempo vola, Palazzo civico fa due conti. Si vota il 4 marzo, nel capoluogo 76mila aventi diritto.

SIGNORI, SI VOTA
Seggi, scrutatori e disinfestazione, il Comune prepara i soldi

La Spezia - Il prossimo 4 marzo, fra meno di due mesi, ci saranno le elezioni politiche. Alle porte una campagna elettorale invernale e concentrata in un fazzoletto di tempo. Le consultazioni elettorali, si sa, hanno un costo. Per consentire il corretto svolgimento delle operazioni nel capoluogo, il Comune della Spezia nei giorni scorsi ha opportunamente messo le cose nero su bianco, anche e soprattutto per quanto riguarda il necessario esborso monetario. Soldi il Comune impegna e che al Comune lo Stato dovrà rifondere. La ristrettezza e l'inderogabilità dei termini dell'appuntamento elettorale, inoltre, fanno sì che il Comune, per gli acquisti necessari all'allestimento della disfida elettorale, proceda con trattative private in deroga all'articolo 36 - può ben farlo, vista l'eccezionalità della situazione, in particolare i tempi risicati.

Palazzo civico impegnerà - in linea di massima - 74mila euro per i componenti (presidenti, scrutatori e segretari) dei 96 uffici elettorali di sezione e dei due seggi speciali. Il compenso previsto per i presidenti di seggio, come stabilito dalla Legge 62 del 2002, è un forfaittario di 150 euro. Per scrutatori e segretari è di 120 euro. Altri 147mila euro il Comune della Spezia li impegnerà per saldare i compensi per lavoro in orario straordinario al personale addetto alla preparazione e allo svolgimento delle operazioni elettorali.

A questo malloppo vanno aggiunti 7mila euro per stampati e materiali vari non forniti dallo Stato, 17mila euro per servizi quali trasporto schede, disinfestazione e pulizia seggi, rilegature, duplicazione chiavi, assistenza software, e ancora 13mila euro per pulitura e posa in opera dei tabelloni elettorali, delimitazione degli spazi per la propaganda, montaggio e smontaggio dei seggi, infine circa 10mila euro per gli straordinari del personale addetto al servizio d'ordine pubblico.

Totale? Siamo sui 270mila euro, come certificato dal dirigente Pellitteri del Servizio demografia e statistica. Una somma che il Comune impegnerà per permettere regolari operazione di voto all'elettorato spezzino. Nel giugno 2017 - per gli amanti della statistica - al primo turno delle comunali ha votato il 55% degli aventi diritto totali, che sono circa 76mila spezzini (su meno di 94mila residenti). La percentuale si era ridotta al 46.5% al secondo turno. Saranno quindi sempre 76mila gli spezzini chiamati a votare per il rinnovo della Camera dei deputati. Un po' meno invece quelli che potranno votare anche per il Senato, essendo esclusi dalle operazioni per Palazzo Madama gli under 25. In occasione delle elezioni politiche del 2013, aveva votato per il Senato il 74% degli aventi diritto (51mila votanti su 69mila potenziali elettori); per la Camera avevano votato in 53mila su 73mila (anche in questo caso siamo sul 74%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News