Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Ottobre - ore 10.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Renzi sull'inchiesta in Ap: "Attendiamo la sentenza, come per Paita" | Foto

Il segretario nazionale del Pd invita a non dare retta al "gossip mediatico": "I giudici parlano con le sentenze". Sui sondaggi: "Difficili da capire, come abbiamo visto nel 2014".

Renzi sull´inchiesta in Ap: `Attendiamo la sentenza, come per Paita`<span class=´linkFotoA1´ style=´color: #000´> | <a href=´/fotogallery/lo-sbarco-di-renzi-una-lunga-giornata-2117_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´ style=´Font-size: 33px´>Foto</a></span>

La Spezia - A margine del comizio per promuovere il sì al referendum costituzionale di dicembre, il segretario nazionale del Partito democratico, Matteo Renzi, non può evitare una domanda su quanto sta accadendo alla Spezia con le indagini della procura sul sistema di appalti dell'Autorità portuale.
"Penso che quando c'è un'indagine bisogna attendere la sentenza e la Liguria ne sa qualcosa, visto quello che è successo a Raffaella Paita, che era stata accusata ma poi abbiamo visto come è finita. Noi - ha affermato Renzi - non siamo per bloccare le sentenze, come altri partiti, ma perché ci si arrivi, per capire chi è colpevole e chi no. Il resto è gossip mediatico, i giudici parlano con le sentenze, non in altre maniere".

Di fronte a un centro fieristico gremito di militanti del Pd, il premier ha invitato a fare meno attenzione ai sondaggi e a credere di più nelle persone.
"I sondaggi sono bestie strane da capire: nel 2014 tutti dicevano che Grillo ci avrebbe sorpassato, ma è finita 40 a 20 per noi. La cosa fondamentale - ha detto Renzi - è guardare la realtà: c'è un sacco di gente che vuole impegnarsi e mettersi in gioco. Sento la grande responsabilità di portare questo Paese nel futuro: se vincerà il sì sarà un Paese più semplice per investitori, per i nostri figli, i cittadini e i lavoratori. Prego tutti di guardare la scheda, è su quella che si vota sì o no. Se vincerà il no in Italia non cambierà niente per decenni", ha concluso ai microfoni di Matteo Cantile, collega di Telenord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure