Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio - ore 17.03

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ratti lascia Fratelli d'Italia: "Nuove idee ed energie avversate, proseguo la mia vita di sempre"

Oltre mille preferenze alle ultime regionali
Ratti lascia Fratelli d'Italia: "Nuove idee ed energie avversate, proseguo la mia vita di sempre"

La Spezia - “Mi è stato chiesto di candidarmi quest'estate alle elezioni regionali e ho accettato con entusiasmo, investendo idee, tempo ed energie in una campagna elettorale faticosa quanto certamente positiva nei risultati finali, perché credo nel valore di chi sa mettere la propria faccia e il proprio impegno in un progetto in cui si crede e nella vita pubblica". Interviene così su CDS Barbara Ratti, già candidata alle scorse elezioni regionali con Fratelli d’Italia, occasione in cui, con 1.024 preferenze personali, ha contribuito all'ottenimento di un seggio in consiglio regionale per il partito.

"Non ho mai fatto politica - prosegue Ratti -, non ho bisogno di fare politica se non per pura passione e per questo sono rimasta profondamente delusa che il mio contributo sia stato, di fatto, trascurato e a tratti addirittura esplicitamente avversato dai giorni successivi all'esito delle elezioni regionali da parte di una classe dirigente più interessata a tutelare sé stessa che ad investire nel futuro e in energie nuove e diverse, che possano dare qualcosa in più a un progetto politico. Fratelli d'Italia è un partito giovane ma dalle radici profonde, ha vissuto negli ultimi mesi una crescita esponenziale che non si è riflessa, a Spezia, in un rinnovamento e in un'apertura alla società civile come nel resto d'Italia e come richiesto da una dirigenza regionale e nazionale decisamente più ambiziosa di quanto non sia a livello locale. Auguro il meglio a chi è stato eletto anche grazie ai miei voti che non rinnego oggi né rinnegherò mai, consapevole e forte delle mie convinzioni e dei miei ideali, come auguro il meglio a persone come Michele Scandroglio e Matteo Rosso che hanno voluto anche con me investire nel nuovo e nel futuro, senza trovare alcuna sponda in ambito locale e provinciale con poche e sparute eccezioni. Ora proseguo la mia vita e il mio lavoro di sempre, guardando con ferma fiducia nella maggioranza che governa a livello regionale e locale, ma senza bisogno di un partito per vivere e soprattutto di chi non sente il bisogno di nuove energie, nuove idee, nuove forze per guardare oltre. Io lo farò, sin da subito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News