Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Maggio - ore 15.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Raccolta differenziata, il M5S: "Il consiglio comunale aveva chiesto molto di più"

Raccolta differenziata, il M5S: `Il consiglio comunale aveva chiesto molto di più`

La Spezia - Le novità del servizio di raccolta differenziata porta a porta annunciate nei giorni scorsi non convincono appieno i consiglieri comunali del Movimento cinque stelle, che nella penultima seduta del parlamentino di Palazzo civico avevano dato dimostrazione di grande interesse per l'argomento.
Quello che è stato presentato l'altro giorno dal Comune e da Acam Ambiente, però, è troppo poco rispetto a quello che era stato votato da maggioranza e M5S e oggi i pentastellati spezzini intervengono per fare alcune precisazioni.
"Avevamo presentato un ordine del giorno, peraltro approvato anche dalla maggioranza, il cui contenuto supera gli impegni presi dall'amministrazione", affermano Terenzio Dazzini, Marcella Ariodante, Carlo Colombini e Fabio Vistori.

L'ordine del giorno al quale fanno riferimento i grillini impegna la giunta a installare in più punti della città eco stazioni mobili che consentano ai cittadini di conferire, in orario diverso da quelli del ritiro, la propria differenziata.
Inoltre è stato richiesto di aumentare il numero di operatori e mezzi per migliorare sia il porta a porta che lo spazzamento.
"Ultimo - proseguono i consiglieri - ma forse più importante, vista la composizione in termini di età di diversi quartieri centrali, pensiamo ad esempio all'Umbertino, l'amministrazione ha ricevuto il preciso impegno per allestire, in accordo con Asl 5, un adeguato sistema di raccolta dei rifiuti speciali per le famiglie con anziani allettati e disabili gravi e gravissimi. Il fatto che la stessa maggioranza abbia sentito il bisogno di presentare una mozione riguardo la raccolta dei rifiuti è inoltre una implicita ammissione dei limiti che questa ha presentato nell'impostazione che ha al momento. Coerentemente con il nostro programma sosteniamo il porta a porta che, laddove ci si doti delle opportune infrastrutture mobili o fisse e se applicato correttamente, rappresenta il sistema migliore di differenziazione. Alla Spezia, in diversi quartieri questo risultato è ancora in divenire e come opposizione avevamo ritenuto troppo "timido" l'approcio della maggioranza nell'affrontare situazioni di degrado che sono, allo stato attuale, innegabili".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure