Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Febbraio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pullman manifestanti fermati, le associazioni ricevute da prefetto

Arci, Anci e Cgil: "Gesto senza giustificazione. Non si vedeva dai tempi di Scelba".

un caso che fa discutere
Pullman manifestanti fermati, le associazioni ricevute da prefetto

La Spezia - "Ieri mattina una delegazione composta da Stefania Novelli presidente di Arci La Spezia e tre membri dell'ufficio di presidenza, Antonella Franciosi, Alessandra Alessandri e Andrea Luporini, Lara Ghiglione, segretaria Cgil unitamente a Luca Comiti segretario confederale e Paolo Pucci, presidente Anpi La Spezia, ha incontrato il Prefetto, Dott. Garufi, per rappresentargli preoccupazione e dissenso in ordine ai noti fatti dello scorso 10 novembre, quando almeno trenta pullman - tra cui quello partito dalla Spezia - per raggiungere Roma e partecipare alla manifestazione nazionale autorizzata “#indivisibili” indetta contro il razzismo e contro il decreto sicurezza Salvini sono stati fermati da agenti Polizia in divisa e Carabinieri in borghese, i manifestanti fatti scendere, perquisiti e fotografati con sul petto i propri documenti senza alcun motivo noto o comprensibile.

Le tre associazioni - nessuna delle quali aveva aderito alla manifestazione - hanno rappresentato al Prefetto lo sconcerto e il timore che quanto accaduto ha destato nella società civile organizzata.

La numerosità dei pullman coinvolti nei controlli, i cui esiti sono a dieci giorni di distanza ancora sconosciuti, è significativa della organizzazione messa in campo dal Ministero dell'Interno che non può essere casuale.

Eppure si tratta di un fatto che non ha trovato ad oggi una giustificazione e che, anche per questo, è stato percepito come un tentativo di limitare la libertà di manifestare il proprio dissenso verso le politiche del governo.

Non si è trattato di un semplice controllo di routine, come quelli che possono capitare a chiunque ogni giorno sulla strada, ma di un'azione percepita dai manifestanti come intimidatoria.

Azione di cui non si ricordano precedenti dai tempi di Scelba.

È questo il rapporto che il nuovo governo vuole si instauri tra forze di polizia e cittadini ?

È stata forse una prova di forza diretta a vagliare la sensibilità dell'opinione pubblica sulla libertà di esprimere dissenso ?

La manifestazione come tutti sappiamo, colorata e partecipatissima, anche da minorenni, contestava le politiche securitarie del Ministero dell’Interno, era autorizzata e si è svolta in modo pacifico.

Di molti di quei partecipanti pacifici e allegri le forze di polizia conservano ora fotografie - con facce e documenti bene in vista - come fossero figurine Panini.

Ma per riempire quali album ci chiediamo?

Arci, Cgil e Anpi hanno sottolineato al Prefetto che continueranno a prestare attenzione anche in futuro al verificarsi di eventuali episodi analoghi affinché sia garantito a tutti il diritto costituzionalmente garantito di manifestare ed esprimere le proprie opinioni.

Il Dottor Garufi ha assicurato che riporterà i contenuti dell’incontro in una nota per il Viminale".

Stefania Novelli, Presidente Arci La Spezia
Lara Ghiglione, Segretaria Cgil La Spezia
Paolo Pucci, Presidente Anpi La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News