Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Novembre - ore 23.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pulizia dei canali, Paita e Michelucci: "Numeri smentiscono Toti”

Pulizia dei canali, Paita e Michelucci: `Numeri smentiscono Toti”

La Spezia - "È inutile che Toti e Giampedrone si nascondano dietro la legge Del Rio o altre norme locali: l’azzeramento dei finanziamenti regionali destinati alla pulizia degli alvei per i Comuni sopra i 10 mila abitanti è una loro precisa scelta di bilancio". Questa la replica del Pd affidata ai consiglieri regionali Paita e Michelucci, che proseguono: "Come lo è, d’altra parte, quella di spendere 80 mila euro di soldi pubblici per uno stand al meeting di Cl a Rimini o di destinare alcune centinaia di migliaia di euro (sempre dei liguri) alla comunicazione e alla propaganda personale del governatore. Quei soldi potevano essere spesi per la lotta al dissesto idrogeologico, ma sono finiti altrove.
Per fare un esempio, a Sarzana, due anni fa, arrivarono 80 mila euro per la pulizia degli alvei. Nel 2016, quando governava già il centrodestra, la Regione ridusse la cifra a 12500 euro, oggi invece ha azzerato il fondo così come ha fatto per Arcola, Lerici e Spezia città (solo per restare nel territorio provinciale spezzino). Eppure la legge regionale 15 del 2015 citata da Toti e Giampedrone destina una parte dei fondi dei canoni demaniali all’assorbimento, nei ranghi della Regione, del personale delle ex Province. E l’anno scorso la cifra a disposizione (sempre in base alla legge 15) era la stessa di quest’anno, quindi non si capisce perché i fondi siano stati cancellati. Il fatto è che la Giunta Toti nel 2017 non solo ha stanziato per la pulizia degli alvei 200 mila euro in meno rispetto a un anno fa (1,4 milioni contro il milione e 600 mila euro del 2016), ma non ha recuperato neppure nulla, per il momento, in assestamento di bilancio: dodici mesi fa, infatti, aveva aggiunto altri 350 mila euro. Stiamo parlando di un tema delicato come la messa in sicurezza del territorio e quindi non capiamo la polemica politica sollevata contro il legittimo appello del sindaco di Sarzana, che chiede alla Regione gli strumenti necessari per garantire l’incolumità dei cittadini. Dal 2018, inoltre, la percentuale dei canoni demaniali destinata agli interventi idraulici aumenterà (dal 25% al 55%) e resterà tale per il futuro: quindi chiediamo già oggi a Toti e a Giampedrone di impegnarsi a stanziare, per il prossimo anno, dei finanziamenti per la pulizia degli alvei anche per i 23 Comuni liguri sopra i 10 mila abitanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure