Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio - ore 23.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pucciarelli al Prefetto: "Gli spezzini meritano una soluzione per il condominio di Via Spallanzani"

Pucciarelli al Prefetto: "Gli spezzini meritano una soluzione per il condominio di Via Spallanzani"

La Spezia - “E’ una questione di buonsenso e rispetto della legalità. La convenzione con la cooperativa che gestisce il centro di accoglienza per migranti in via Spallanzani 22 alla Spezia scade a fine dicembre. Anche alla luce dei gravi fatti avvenuti nei giorni scorsi, con i disordini creati da alcuni ospiti, per nulla pacifici, non deve essere più rinnovata. I residenti non possono continuare a essere ostaggio del business immigrati. Ora basta”.
E’ l’appello lanciato oggi al Prefetto della Spezia dal consigliere regionale della Lega Nord Liguria, Stefania Pucciarelli.
“Gli abitanti della zona – ha aggiunto Pucciarelli - hanno chiesto più volte di combattere insicurezza e degrado perché hanno il sacrosanto diritto di vivere in un posto decoroso e tranquillo, come era in passato.
Purtroppo, nonostante i precisi interventi delle Forze dell’Ordine, che non smetteremo mai di ringraziare, e dei provvedimenti del Prefetto, che ha disposto l’allontanamento dei richiedenti asilo incivili e violenti, sembrerebbe tutto inutile perché l’organizzazione pro migranti dei vari buonisti appare più forte del buonsenso e del rispetto dei diritti dei cittadini.
Infatti, ad alcuni richiedenti asilo che hanno paghetta, trasporti pubblici, wi-fi gratis, vitto, alloggio ed altri privilegi mai visti per gli italiani in difficoltà, è stato messo a disposizione perfino un avvocato, tra quelli legati direttamente o indirettamente al business immigrati, non si sa bene pagato da chi e perché, per ricorrere al Tar della Liguria con l’obiettivo di far annullare il provvedimento della Prefettura a seguito dei disordini accaduti in via Spallanzani.
In sostanza, visto e considerato l’andazzo nelle aule dei Tribunali, ormai sotto gli occhi di tutti, c’è il forte rischio che i migranti possano continuare a restare nel palazzo e che i residenti continuino a rimanere ostaggio di quelli che si sono rivelati incivili e violenti, per nulla pacifici.
Pertanto, se il Prefetto ha il dovere di garantire l’ordine pubblico, proteggendo prima di tutto la cittadinanza, di fronte all’emergenza e a questo ulteriore rischio concreto, è necessario non rinnovare più la convenzione con il centro di accoglienza di via Spallanzani 22. Gli spezzini se lo meritano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News