Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Agosto - ore 21.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pucciarelli: "Amministrazione razzista? In due mesi ha fatto più di Federici in dieci anni"

Pucciarelli: `Amministrazione razzista? In due mesi ha fatto più di Federici in dieci anni`

La Spezia - «Le accuse di razzismo rivolte contro l’attuale amministrazione comunale, commentando la proposta del nostro assessore Brogi di installare una ringhiera anti-bivacco in Piazza Garibaldi, sono infondate e strumentali. Ha fatto più la Lega Nord in questi due mesi di governo che Federici in dieci anni. Se ne faccia una ragione».
Lo ha dichiarato il consigliere regionale del Carroccio Stefania Pucciarelli, rispondendo alle critiche mosse dall’ex assessore al Welfare del Comune di Spezia Mauro Bornia, che ha definito “razzista” l’idea, proposta dall’assessore leghista Brogi, di limitare l’accesso al bordo vasca della fontana di Piazza Garibaldi.
«Confondere il razzismo con il rispetto della legalità e del decoro urbano è tipico della sinistra radical chic che ha governato Spezia fino a poche settimane fa - argomenta Pucciarelli - È difficile capire cosa c’è di razzista nel ritenere che una fontana pubblica non debba essere il bivacco di balordi e ubriachi. Un giorno forse Mauro Bornia, e gli altri esponenti politici e civili che hanno criticato la proposta, riusciranno a spiegarlo ai cittadini. Nel frattempo noi andiamo avanti. Per fortuna il vento è cambiato e gli spezzini hanno capito da che parte sta il buon governo.
Voglio precisare che non siamo affatto razzisti - conclude infine il consigliere del Carroccio - e trovo offensivo che i nostri avversari politici, in assenza di argomenti validi, ricorrano sempre a simili accuse infamanti per screditare il nostro operato. Dovrebbero piuttosto imparare a occuparsi di una tematica che hanno trascurato negli ultimi dieci anni: il benessere dei cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure