Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Febbraio - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Prove di civismo allargato, AvantInsieme a Genova

al tavolo anche cristiana pagni
Prove di civismo allargato, AvantInsieme a Genova

La Spezia - Il movimento AvantInsieme, fondato da Lorenzo Forcieri, protagonista a Genova in una tavola rotonda, coordinata da Dario di Vico del Corriere della Sera, insieme alle altre liste civiche della Liguria ed a quelle di Lombardia e Piemonte, in un confronto con sindaci, amministratori, imprenditori. Sono passati poco più di 15 giorni dall’incontro nell’auditorium della mediateca regionale alla Spezia dove Lorenzo Forcieri, a nome di AvantInsieme ha delineato la costruzione di un movimento civico che parta dalla Liguria per propagarsi nelle altre regioni del Nord-Ovest e si è riusciti a concretizzare un tavolo a cui hanno partecipato la Rete Civica di Liguria (Ge9si, AvantInsieme, Liguria Viva) e le liste civiche di Lombardia e Piemonte.

Partendo dai territori e dai bisogni reali dei cittadini e delle imprese, senza slogan ma con attenzione e determinazione il “civismo“ vuole rappresentare un modo nuovo e diverso di fare politica. Allargando la visione alle regioni del nord ovest poiché viviamo in un sistema di territori integrati e dipendenti l’uno dall’altro, si sono toccati tutti i temi che attengono allo sviluppo e alla crescita del nostro Paese. Con la partecipazione del sindaco di Genova, Marco Bucci, di Milano Beppe Sala, e Cuneo Federico Borgna, del Presidente Carige Pietro Modiano, di Giovanni Mondini Presidente Confindustria Genova, di Cristiana Pagni, Imprenditrice e presidente di Blue Hub, del console CULMV Antonio Benvenuti, di Carlo Castellano membro del Consiglio Superiore della Banca D’Italia, di Maurizio Maresca, docente universitario di diritto comunitario e di Beppe Pericu, già sindaco di Genova.

Si è parlato di infrastrutture carenti nel nostro territorio, di collegamenti necessari, di impresa e tessuto produttivo, di ricerca e innovazione, di sicurezza e di formazione. Si è parlato di un’Italia che debba recuperare un ruolo da protagonista in Europa, in una Europa che può e deve essere migliorata, ma con la consapevolezza che nuovi nazionalismi e sovranismi non sono la risposta bensì un pericoloso ritorno al passato e ciò che serve è avere più e non meno Europa nel nostro futuro, anche per avviare un nuovo processo di modernizzazione e crescita del nostro Paese. Le liste civiche partono dai territori, a cui vogliono restare fortemente ancorati, ma con uno sguardo pro-fondo e globale. Il prossimo appuntamento sarà a Torino, nei primi giorni di febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News