Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Gennaio - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Primarie, mercoledì mattina tocca alla commissione di garanzia

Lunga riunione ieri sera per la Commissione Elettorale Regionale dopo aver acquisito i verbali dei seggi. Andreini (Psi): "A Porto Maurizio hanno votato settanta turchi". Sei le schede annullate in tutta la Liguria.

Primarie, mercoledì mattina tocca alla commissione di garanzia

La Spezia - "In attesa di acquisire la documentazione integrativa preannunciata nelle segnalazioni, nonché i verbali dei seggi interessati, ed eventuali altre segnalazioni che paiono emergere dai quotidiani di oggi, il collegio unanime delibera di riunirsi nuovamente mercoledì 14 alle 9,30". Così ha deciso il Partito Democratico della Liguria dopo che il Collegio regionale dei garanti si è riunito presso la sede regionale del Pd, alla presenza di Fernanda Contri, presidente e ha preso atto delle segnalazioni inviate da Sergio Cofferati, Paolo Tabita e Giuliana D'Antona. Il collegio ha dato mandato a Giulio Treccani di acquisire dai competenti UTAP i verbali dei seggi dove dovessero essere segnalate irregolarità.

E ieri sera la Commissione Elettorale Regionale, riunitasi a Genova al termine del voto, sulla base dei dati ricevuti e delle verifiche effettuate sulle tabelle di riepilogo provinciali e per singolo seggio, ha convalidato e trasmesso i risultati finali degli scrutini al Comitato Politico per la proclamazione del vincitore. Il totale delle schede contestate in tutta la Liguria è sei, tutte annullate. Presenti all'atto formale il presidente Malfatti e il collega Franchini per il Pd, Parrillo e Veneziano per Italia dei Valori, Progresso Ligure con Anzalone e Lanzoni, Liguria Viva con Carbone, Centro Democratico con Dell’Eva, Partito Socialista Italiano rappresentato da Andreini e Merella, oltre a Rasetto per Paita e Boero per Cofferati. Una volta registrati i dati pervenuti dagli Utar delle quattro province, è stato richiesto ai rappresentanti dei candidati presenti se intendessero dichiarare a verbale sul risultato elettorale. Viola Boero, rappresentante effettiva per Sergio Cofferati, ha dichiarato ciò che poi l'ex segretario della Cgil aveva annunciato pubblicamente in conferenza stampa, ovvero segnalare al Collegio dei Garanti irregolarità nel processo di voto in alcuni seggi, riportate nel verbale degli stessi. Victor Rasetto, rappresentante effettivo per Raffaella Paita, contestava subito dopo la decisione: "Non risultano ad oggi nei verbali dei seggi contestazioni riguardanti il processo di voto e non considero competente il Collegio dei Garanti in quanto è la Commissione Elettorale Regionale l’organismo competente a valutare e certificare l’esito del voto delle primarie".

Poi la parola è andata al socialista Marco Andreini che dichiarava di aver ricevuto dal seggio di Porto Maurizio (presumibilmente Imperia 2) la assoluta particolarità della votazione di 70 persone di nazionalità turca, pur non avendo avuta alcuna segnalazione di violazione del regolamento. Per Arcangelo Merella, anch'egli in quota socialista, nulla osta a che la Commissione proceda alla convalida del risultato elettorale. Fabio Franchini ritiene fondata la segnalazione ricevuta e, ai sensi del regolamento, ritiene il Collegio dei Garanti l’organismo deputato a valutare quanto segnalato dal rappresentante del candidato, e che la Commissione Elettorale Regionale non ha titolo per riunirsi dopo aver certificato il risultato del voto. Michele Carbone invece fa un chiaro riferimento alle anomalie relative alla percentuale di votanti in alcuni seggi, in particolare nel ponente savonese come Albenga, "mai registrate in casi precedenti". William Lanzoni ha invece sottolineato che il risultato totale dei votanti ha prodotto un introito in termini economici di 109.882 euro destinati alle famiglie alluvionate liguri: "Un ottimo risultato che si augura giunga presto alle famiglie aventi diritto, e che ne venga data ampia diffusione".

Non è finita qui. Andreini ha infatti ripreso la parola in merito alle mail intercorse nelle giornate di ieri e di oggi: "Prendo atto della spiegazione data da Fabio Franchini relativamente all’intervista di Alessandro Terrile, mantengo la mia volontà nel far presente all’UTAR la necessità di segnalare al Collegio dei Garanti la violazione delle regole sulla campagna elettorale di cui all’art. 7 in quanto violazione differente da quella sanzionata in precedenza dal Collegio dei Garanti (in questo caso trattasi di violazione del silenzio elettorale, art. 7 ultimo comma)". Sull'argomento Malfatti risponde che le eventuali segnalazioni ricevute relative alle violazioni verbalizzate dai seggi debbano essere prima affrontate dalla Commissione Elettorale Regionale, oggetto di valutazione in merito e solo successivamente dal Collegio dei Garanti. La dichiarazione di Malfatti viene assunta dalla commissione ad esclusione di Franchini, Dell’Eva e Carbone che ritengono invece che la Commissione Elettorale Regionale non possa ulteriormente riunirsi oltre le 8 del 12 gennaio (ai sensi dell’art. 15 ultimo comma del regolamento) e che cessi le attività con la chiusura del presente verbale e che in caso di dubbio tra la posizione espressa da Malfatti e quella da Franchini debba essere interpellato il Collegio dei Garanti.

Alla fine quando le lancette dell'orologio segnavano l'1.34, la commissione, sulla base di quanto ricevuto dagli UTAP, e delle verifiche effettuate sulle tabelle di riepilogo provinciali e per singolo seggio, convalida i risultati finali degli scrutini, sottoscritti da tutti i presenti insieme al presente verbale, e li trasmette al Comitato Politico ai sensi dell’Art. 15 del Regolamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News