Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 15.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Potere al popolo approda in Val di Magra e propone i suoi candidati

Ieri a Sarzana terza assemblea provinciale della piattaforma di sinistra che domani presenterà i suoi sette nomi a Genova.

Potere al popolo approda in Val di Magra e propone i suoi candidati

La Spezia - Dopo le prime due assemblee spezzine alla Skaletta e da Caran, ieri “Potere al Popolo” ha fatto il suo esordio anche in Val di Magra riunendo una cinquantina di sostenitori ed interessati al centro sociale Barontini. Nessun accenno alle amministrative di Sarzana, per la piattaforma che raggruppa diverse anime della sinistra lontane dal Pd di Renzi come da Liberi e uguali di Grasso. Tema centrale della serata sono state infatti le politiche di inizio marzo con la prima scadenza già fissata per domani a Genova dove si decideranno le candidature in vista della presentazione della lista prevista per la prossima settimana. Appuntamento al quale la delegazione spezzina si presenterà con una lista di nomi dalla quale saranno scelti i rappresentanti.

“Dopo i primi due incontri a Spezia abbiamo scelto di spostarci qui a Sarzana per incentivare la partecipazione sul territorio – ha spiegato in apertura Luca Marchi – la vicinanza della scadenza elettorale ci impone infatti di accelerare sui tempi e definire i gruppi di lavoro”. Alla presenza fra gli altri di Ruggia e Bellegoni di Pci e Fedi di Rifondazione, gli intervenuti hanno sottolineato il valore e l'importanza di una lista nata dal basso ma con grandi aspirazioni. Anche in questa parte della provincia dove il centrodestra proverà a fare breccia alle amministrative.
“Abbiamo deciso di aderire al progetto di “Potere al popolo” - hanno spiegato quelli dello spazio Officina Rossa di Luni - perché ci sembra quello partito con le premesse migliori negli ultimi anni. È nato nato al di fuori delle segreterie di partito e questo per noi è importante. Le elezioni non saranno un punto di arrivo ma di partenza”. Altra voce locale è stata quella di Lorenzo Schiavi della Nidil Cgil: “Vivo in Val di Magra e ritengo questo progetto necessario per rappresentare i precari e i disoccupati. Ha tutte le caratteristiche per rappresentare un elemento di rottura e superare il concetto di sinistra di cui parla anche Renzi”.
Al termine dell'incontro sono stati poi ufficializzati i sette nomi che saranno proposti al regionale dai quali usciranno i candidati spezzini: Luisa Bascherini, Edmondo Bucchioni, Catia Castellani, Martina Fornelli, Andrea Gianella, Francesco Pellegrotti e Valerio Valdiserri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News