Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 00.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,22%
38,81%
2,43%
0,90%
0,53%
0,44%
0,23%
0,19%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 01:15:10 Sezioni 1691 di 1795

Porto e retroporto a burocrazia zero, la Zls fa breccia a Palazzo Madama

Orlando: "Finalmente siamo riusciti a far approvare la nostra proposta". Bianchi: "Opportunità per sviluppo e lavoro".

Soddisfazione Pd
Porto e retroporto a burocrazia zero, la Zls fa breccia a Palazzo Madama

La Spezia - Anche Spezia potrà avere una Zona Logistica Semplificata. È stato infatti approvato in commissione al Senato l’emendamento del Partito Democratico, elaborato dal vicesegretario nazionale On. Andrea Orlando con il Dipartimento Nazionale Economia del Mare del Pd e sostenuto dalla vicepresidente del Senato Anna Rossomando, che consente di istituire una Zls anche a Spezia in deroga alla legge che ne prevede una sola per ciascuna regione. "Finalmente - commenta il vice segretario Orlando - siamo riusciti a far approvare la nostra proposta dalle commissioni che stanno convertendo in legge il decreto semplificazioni e che la settimana prossima sarà approvato definitivamente. Così anche il nostro territorio, le sue aree portuali e retroportuali, potranno beneficiare di una zona speciale a burocrazia zero, per attrarre investimenti. Ora tutti gli enti interessati lavorino ad attivare rapidamente la ZLS, coinvolgendo gli operatori, per valorizzare al massimo questa possibilità in più per il nostro territorio di competere e creare sviluppo e lavoro".

"Le Zone Logistiche Semplificate - afferma Matteo Bianchi, responsabile Pd Dipartimento economia del mare - sono zone a burocrazia zero per l’attrazione di investimenti; si tratta di zona ad alta potenzialità di attrazione delle aziende nelle aree del Nord Italia, così come le Zone Economiche Speciali lo sono per il Sud Italia. Le nuove imprese e quelle già esistenti che operano nella ZLS, godranno di procedure semplificate come la riduzione di un terzo dei termini per specifici procedimenti amministrativi, trascorsi i quali trova applicazione l’istituto del silenzio assenso; la previsione di uno sportello unico disponibile in formato digitale e anche in lingue diverse dall’italiano per attrarre investimenti dall’estero; l’istituzione nelle ZLS di aree doganali intercluse che consentono di operare, per le merci importate o da esportare, in regime di sospensione d’imposta ai fini IVA. Inoltre, in seguito all’istituzione della ZLS, potremo come territorio giocarci un’importante partita nella fase di revisione della Carta italiana degli aiuti a finalità regionale per essere inseriti tra le ZLS per cui è previsto il credito d’imposta per gli investimenti. Infatti oggi ciò è escluso dalla vigente Carta degli aiuti regionali, che sarà sottoposta a procedura di revisione il prossimo anno, aprendo ulteriori possibilità per Spezia".

"La Zona Logistica Semplificata - conclude - può essere un’occasione importante per il nostro territorio, per attirare investimenti, aumentare la competitività e creare posti di lavoro. Come PD ci siamo battuti, anche grazie al convinto sostegno dei Ministri Demicheli e Provenzano, per ottenere questo risultato che ora con l’approvazione del decreto semplificazioni diventa finalmente possibile. Adesso tutte le amministrazioni interessate procedano spedite per rendere effettiva in tempi rapidi l’istituzione della ZLS nelle aree portuali e retroportuali del nostro Porto. In un momento non semplice, questo è un ulteriore strumento nelle mani del nostro territorio, per costruire sviluppo e opportunità di lavoro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News