Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Ottobre - ore 13.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pecunia a Guerri: "Convocazione successiva a mia richiesta. Acceleri i tempi, invece di polemizzare"

Pecunia a Guerri: `Convocazione successiva a mia richiesta. Acceleri i tempi, invece di polemizzare`

La Spezia - "Forse non ha sincronizzato la sua posta elettronica, gentile presidente. La mia richiesta di convocazione delle commissioni le è stata inviata giovedì 6 settembre intorno alle 18. La sua risposta, nella quale dichiara di aver già preso in considerazione la mia richiesta, è datata 7 settembre ore 16.17, scaricata dalla mia posta alle ore 18.59. Ma non è di certo il problema o il fatto delle mail il nodo della questione e mi meraviglio lei ne voglia fare un caso invece di preoccuparsi del perché la sollecito e con urgenza. Il vero punto è che mi risulta che la riunione dell'ufficio di presidenza lei l'abbia convocata in maniera semmai definitiva non prima delle 13 di ieri. Dunque un fatto è quello che le comunicazioni su detta riunione sono successive alla mia richiesta, e peggiore ancora il fatto che lei investa tempo a polemizzare inutilmente con me quando dovrebbe invece preoccuparsi di accelerare i tempi dato l'imminente inizio delle scuole". Federica Pecunia, capogruppo Pd alla Spezia, replica così al presidente del consiglio comunale Giulio Guerri, dopo averlo sollecitato a riunire le commissioni e in particolare quella sulla scuola, per affrontare il tema dello scarso numero di insegnanti di sostegno per gli alunni.

"Ciò che mi stupisce di più - prosegue Pecunia - è che non sia capace di provare disagio di fronte ai cittadini visto che lei ha tenuto ferme le istituzioni, nonostante il suo ruolo e il mandato datole dagli elettori di preoccuparsi delle questioni e non certo di farlo su mia sollecitazione. Il consiglio comunale si è riunito l'ultima volta nel mese di luglio nell'ultima settimana, dunque il tempo di rimettersi al lavoro c'è stato eccome! Il vero problema è che la discussione la doveva sollecitare lei, e per tempo date le scadenze imminenti e l'importanza della vicenda per cui sono a fare le mie dovute richieste. Visto il periodo di vacanza mi auguro almeno che dal 13 settembre sia operativa tutta la macchina consiliare dalle commissioni al consiglio comunale. Certo è impressionante come sia cambiato il suo atteggiamento in poco tempo. All'opposizione urlava agli scandali e cercava buche per le strade ogni giorno. Da presidente del consiglio (finalmente appagato dal ruolo) scompare e si riaffaccia alla cronaca solo per polemizzare su una richiesta legittima e urgente. Alla faccia della coerenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure