Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 17.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pecunia (Iv): "Sindaco, ora renda pubblica la mappa dei contagi"

"Bisognava riaprire le balere, intanto il consiglio comunale non si riunisce in presenza da febbraio. E ora è in ferie".

"Lei alla partenza del pullman"
Pecunia (Iv): "Sindaco, ora renda pubblica la mappa dei contagi"

La Spezia - "Sindaco lei è sconcertante. Sono trascorsi i mesi estivi durante i quali il divieto di assembramento era tale e quale quello di oggi, più di una volta si è letto di una mancanza assoluta di controlli in città soprattutto nei fine settimana. Ma forse lì andava bene così, bisognava aprire le balere mentre il suo consiglio comunale non si riunisce in presenza dal mese di febbraio e ora è addirittura in ferie volute da voi per consentire la campagna elettorale. Ora lei supportato da dati che a noi non è dato modo di conoscere ci parla di divieti di assembramento in una piazza. Sbaglio o lei era alla partenza del pullman dei tifosi e allo stadio la sera della promozione? Ha avuto modo di guardarsi attorno? Oggi invita chi si preoccupa di un aumento di contagi sproporzionato persino rispetto alla prima fase della pandemia al senso di responsabilità. Non è certo lei che può dare lezioni in merito non avendone mai dimostrato in questi mesi". Così si rivolge al primo cittadino Peracchini la consigliera comunale Federica Pecunia (Italia Viva).

"Sia chiaro invece di lanciare strali - prosegue -: renda pubblica la mappa dei contagi e ci dica perché non sono state prese misure di prevenzione a un eventuale recrudescenza, visto che è lei ad avere in capo la sanità provinciale. Quale strategia è stata messa in campo da Regione e Comune in questi mesi per affrontare un eventuale riesacerbarsi del virus? Prima quella del liberi tutti, oggi quella della solidarietà e il senso di comunità. Lei non lo usa nemmeno con le forze politiche all'opposizione il senso di comunità figurarsi se è accettabile che faccia la lezioncina. Ora serve trasparenza, serve un piano che coinvolga la città la provincia i luoghi di lavoro. Serve che si adeguino i numeri dei sanitari di cui necessita Asl5, serve che ogni grande fabbrica metta in atto tracciamenti e faccia rispettare le regole del distanziamento. Le ricordo che è stato votato per decidere, non per non dispiacere il presidente della Regione".

BOLLETTINO COVID-19 12 SETTEMBRE 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News