Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 00.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pastorino e Battistini al fianco degli antifascisti

Pastorino e Battistini al fianco degli antifascisti

La Spezia - I Consiglieri Regionali Gianni Pastorino e Francesco Battistini aderiranno convintamente all’iniziativa organizzata a La Spezia venerdì 28 luglio per contrastare l’apertura di una sede di Forza Nuova nella città del levante ligure. “Si tratta di una scelta provocatoria e intollerabile che non può essere accettata dal movimento antifascista spezzino profondamente radicato nel tessuto sociale di questa città” – afferma il Consigliere Regionale Gianni Pastorino - “In questi giorni si sono svolti incontri tra le forze politiche che si oppongono a questa scelta e gli enti preposti, tra cui il Prefetto, per spiegare le ragioni della loro iniziativa, prima fra tutti quella secondo cui Forza Nuova è una organizzazione profondamente antidemocratica e nettamente ispirata ai principi dell’ideologia fascista. Ci auguriamo un deciso intervento da parte delle autorità locali, nel frattempo proseguirà la mobilitazione delle organizzazioni e dei partiti della sinistra per evitare che la sede di Forza Nuova venga aperta”.

“Questo quadro è connotato da toni ancora più allarmanti se consideriamo anche la manifestazione di un altro movimento di estrema destra: CasaPound” – afferma il Consigliere Regionale Francesco Battistini - “Pensiamo che durante le ultime elezioni a La Spezia questa formazione si è definita pubblicamente fascista e qualche giorno fa si è recata sulla spiaggia di Monterosso, armata di megafono, per “espellere” i venditori ambulanti dicendosi persino disponibile a intervenire in qualunque situazione, quasi proponendosi come servizio d’ordine per combattere quella che considerano illegalità tramite però altre illegalità. CasaPound non può di certo sostituirsi alle forze dell’ordine! Tali atteggiamenti sono molto preoccupanti perché denotano uno squadrismo di fondo e una volontà di ricorso alla violenza. Come rappresentanti di istituzioni democraticamente elette sentiamo il dovere di intervenire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure