Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Dicembre - ore 17.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Parrillo e la neonata Nova: "Mai più con Guerri, ma sostegno incondizionato a Peracchini"

Parrillo e la neonata Nova: `Mai più con Guerri, ma sostegno incondizionato a Peracchini`

La Spezia - "Mai più con Guerri". L'hanno intitolato così, gli ex membri di Sinistra dei valori, il report con il quale spiegano dal loro punto di viste tutte le "malefatte" politiche dell'attuale presidente del consiglio comunale, sostenuto con entusiasmo nel corso della campagna elettorale delle ultime elezioni amministrative.
Antonio Parrillo e gli altri, che oggi hanno dato vita all'associazione di stampo politico "Nova - I nostri valori", "interessata al bene della città e non a singoli interessi di poteri", ripercorrono le tappe di un sostegno che aveva lasciato dubbi a molti, soprattutto nel momento in cui una forza politica che si definiva di sinistra si era imbattuta nel cammino elettorale fianco a fianco con Vittorio Sgarbi (che definì Guerri il candidato ideale per il centrodestra) ed era poi finita a sostenere il candidato sindaco del centrodestra stesso, l'attuale sindaco Pierluigi Peracchini.
Un appoggio, quello al primo cittadino, che Nova non intende far venir meno.

Via il sostegno a Guerri e al consigliere Massimo Baldino, anche se, verrebbe da dire, i buoi ormai sono scappati. Parrillo infatti, dopo attacchi e accuse di ogni genere, sottolinea il contributo dei suoi colleghi di Sinistra dei valori all'elezione dei due rappresentanti della lista in consiglio comunale: un conteggio che non può certo essere fatto oggi.
Nel documento con il quale Nova prende "ufficialmente e radicalmente le distanze" da Guerri, rammaricandosi di averlo sostenuto, l'attuale presidente del consiglio comunale viene descritto come un padre padrone della lista, mosso da obiettivi che lo distraevano dall'organizzazione del gruppo di lavoro e dalla redazione del programma. In fase di ballottaggio, sempre secondo Parrillo e i membri di Nova, Guerri strinse l'accordo dell'apparentamento senza comunicare con i suoi alleati, che comunque avevano già manifestato l'intenzione di sostenere Peracchini, al quale viene confermato "incondizionato appoggio" nel finale del lungo memorandum.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure