Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08 Luglio - ore 17.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Orlando: "Parlerò col ministro di Enel. Toti è un Salvini minore"

Il deputato spezzino ha raccontato i retroscena della trattativa per la nascita del governo giallorosso e ha fotografato il momento politico attuale. Sulle Regionali: "La partita ora è aperta. Non so se sarà possibile un'alleanza con il M5S".

A tutto campo

La Spezia - Un'epoca nuova, con le condizioni giuste per dare il via alla sfida di ricostruire il Paese e il Partito democratico. E' questo il quadro tracciato ieri sera dall'onorevole Andrea Orlando nel corso del dibattito che si è svolto nella prima serata della Festa provinciale del Pd, al campetto del Limone.
"Il Pd dovrà lavorare nel prossimo futuro per trovare il suo posto nella società italiana. Questa volta l'abbandono del rapporto con le persone potrebbe essere non solo dannoso, ma fatale", ha detto il vice segretario nazionale Pd, confermando l'intenzione di lavorare per restituire solidità al partito, come annunciato in occasione del rifiuto di far parte del Conte bis.

Guardando proprio ai ministri del nuovo governo, Orlando ha spiegato di aver conosciuto a fondo il titolare del dicastero dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, avendo lavorato gomito a gomito per cinque giorni e cinque notti. Interrogato sul ruolo che potrà avere Patuanelli nella vicenda Enel, Orlando ha svelato che martedì lo incontrerà proprio per parlare dell'argomento e portarlo a rivedere la strategia nazionale per quel che riguarda la permanenza della centrale, sebbene a turbogas (al minuto 48 del video allegato).
Margini di manovra che potrebbero esserci anche per quel che riguarda il futuro dell'arsenale militare, grazie alle capacità di analisi e di visione che Orlando attribuisce al neo ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, al quale il deputato consiglia di prendere in considerazione un nuovo modello per lo stabilimento.

Stringendo il campo sulle questioni regionali e sulle elezioni che si celebreranno tra meno di un ano Orlando ha dichiarato: "Una delle conseguenze della caduta della Lega è la sonora sconfitta politica di Toti, che non è altro che un Salvini minore. E di fatto questo riapre la partita per le Regionali. Non so se sarà possibile un'alleanza con il Movimento cinque stelle in Liguria, in questo momento può accadere di tutto. Ma anche nel caso questo non accada con un centrosinistra unito potremmo farcela. Il candidato? Sino a qualche settimana fa avrei pensato a un civico, ora credo che sia meglio un politico. Cosa faro io? Non lo so, ma ho già ampiamente dimostrato di mettere l'interesse del Paese prima di ogni questione personale".

Infine un passaggio sull'amministrazione comunale e sul sindaco Peracchini, con il quale ha avuto uno scambio su Facebook poche ore prima (leggi qui): "In pochi mesi sono venuti meno i progetti sul nuovo ospedale e sulla Variante Aurelia e anche la possibile dismissione della centrale Enel, che rischia di allontanarsi nel tempo. E' finita la storia di dare la colpa a chi c'era prima, e ora il sindaco se la prende già con i nuovi arrivati al governo, perché non sono della sua stessa parte politica. Questa è un'opera di deresponsabilizzazione dell'amministrazione, portata avanti con vittimismo e continua ricerca di capri espiatori. La luna di miele è finita, anche perché se Salvini prende una batosta, Toti ne prende due e Peracchini tre: questa è la situazione attuale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News