Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 06 Aprile - ore 22.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Opposizioni: “Chiudere aziende non essenziali, prima viene la salute”

"va tutelato anche l'indotto"

La Spezia - “Le produzioni non essenziali del territorio devono essere interrotte, prima viene la salute di lavoratori e cittadini.” Così Guido Melley, LeAli a Spezia, Federica Pecunia, Italia Viva, Marco Raffaelli, Pd, Paolo Manfredini, Partito socialista, Massimo Lombardi, Spezia bene comune, Luigi Liguori, Spezia bella, forte e unita e Lorenzo Forcieri, Avanti Insieme, che continuano: “Aziende come Leonardo, Mbda, Intermarine, pur rappresentando un asset economico fondamentale del territorio e del Paese, non hanno la caratteristica di produzioni essenziali in questo grave momento di emergenza da Covid-19. Dobbiamo ora fermarle temporaneamente, per contenere il contagio e non mettere a rischio la salute di migliaia di lavoratori diretti e dell'indotto, delle loro famiglie e dei cittadini del territorio. Allo stesso modo dobbiamo tutelare anche i lavoratori di tutte le altre aziende autorizzate, affinché siano dotati dei DPI e il loro lavoro si svolga in assoluta sicurezza. Invitiamo quindi il signor Prefetto a procedere in questa direzione, anche alla luce dei recenti accordi tra governo e sindacati .”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News