Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Agosto - ore 21.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Occupazione e sviluppo, candidati sindaco faccia a faccia con la Cisl

Il segretario della Cisl Carro: "Tra gli argomenti fondamentali quelli del lavoro, diecimila disoccupati sono troppi. Anche se abbiamo chiesto loro un sogno per la città noi restiamo in prima linea per il rispetto dei programmi elettorali".

Occupazione e sviluppo, candidati sindaco faccia a faccia con la Cisl

La Spezia - Otto candidati per una poltrona da sindaco, un faccia a faccia con il sindacato della Cisl per capire che futuro si prospetta per la città. La sede designata per il dibattito si è tenuto nel pomeriggio nel salone multimediale San Francesco di Sales in Piazzale Giovanni XXIII alla Spezia. Incalzati dalle domande del giornalista Fausto Rossi i candidati avevano a disposizione cinque minuti per affrontare argomenti cruciali per lo sviluppo della città.
"Siamo partiti dal lavoro perchè 10mila disoccupati sono troppi - ha spiegato il segretario della Cisl Antonio Carro - . E la politica dovrà andare in questo senso, quando parliamo di lavoro parliamo di polo della difesa, Arsenale, Fincantieri e Leonardo e tutto l'indotto. Porto e logistica assieme all'attuazione del Piano regolatore portuale sono altri temi focali per lo sviluppo dell'occupazione e della città. Oltre a questi nodi pensiamo anche al polo crocieristico che si integra con turismo e commercio ma anche ambiente. E per questo tema intendiamo la salvaguardia delle colline, il decoro urbano, il ciclo dei rifiuti e smaltimento. Abbiamo parlato anche di sanità per aumentare la qualità del servizio ed è evidente che serve una forza da parte dell'amministrazione".
Nel corso dell'incontro sono stati chiesti anche i "sogni" dei candidati, ma Cisl non ha avuto soltanto un ruolo organizzativo, infatti veglierà sull'attuazione dei programmi. "Al termine abbiamo anche chiesto ad ogni candidato un sogno per il futuro della città - ha proseguito Carro - per dare un po' di speranza e invertire il trend negativo che ha attraversato l'intero paese, sia per i giovani che per i meno giovani espulsi dal mercato del lavoro. Noi saremo in prima linea per capire se i punti della campagna verranno rispettati nell'auspicio che anche che siano concreti e quindi realizzabili".
Tutti i candidati hanno mostrato idee chiare soprattutto per ciò che concerne il Polo della difesa e il Piano regolatore portuale. "Il declino rischia di ampliarsi - ha aggiunto Carro - e non possiamo permetterci, anche da come abbiamo rimarcato più volte come sindacato Cisl, una marginalizzazione territoriale. Teniamo presente che mentre noi stiamo fermi gli altri vanno avanti e rischiamo di diventare marginali. Per questo ci vuole una classe dirigente autorevole, forte e coesa. Non a caso abbiamo lanciato un patto di sviluppo che deve coinvolgere tutte le forze, le parti sociali e i cittadini in modo che si possa fare quel matching competitivo con altri territori e che possa dare lavoro, servizi, welfare e sanità".
Un passaggio è stato fatto sulle fasce più deboli, sull'edilizia sociale e su Arte. "Nei meandri del bilancio comunale - ha detto Carro - si devono reperire necessariamente dei fondi per le fasce più deboli. C'è stato un intervento mirato a non abbandonare i nostri concittadini, ma servono subito risorse e mettere in rete i servizi sociali altrimenti rischiamo di andare verso la società dello scarto. Anche sul punto dell'edilizia sociale alcuni candidati lo hanno messo tra i loro punti. Noi saremo molto attenti per fare in modo che queste proposte diventino fatti concreti, non possiamo rimanere nel libro dei sogni".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'incontro con i candidati sindaco organizzato dalla Cisl


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure