Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Agosto - ore 10.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Noi Sinistra per Melley: "Alloggi? Soluzione non è guerra tra poveri praticata da destra"

Noi Sinistra per Melley: `Alloggi? Soluzione non è guerra tra poveri praticata da destra`

La Spezia - "Mentre la Regione di Toti e Lega Nord si affrettano ad approvare norme incostituzionali per lanciare facili slogan da campagna elettorale e discriminare le persone, noi continuiamo con coerenza le battaglie di sempre per includere, garantire diritti e tutele e costruire una società migliore che non lasci indietro nessuno". Lo dichiarano gli esponenti della Lista Noi Sinistra per Guido Melley, che proseguono: "Pochi giorni fa il centrodestra, dopo aver dichiarato che il bisogno di edilizia popolare, a causa della crisi, è aumentato, ha varato una norma per cercare di rendere quanto più difficile l'accesso ai bandi.
Non ha semplificato e snellito le procedure ma, al contrario, ha previsto nuovi ostacoli, più burocrazia e nuovi limiti non solo per gli stranieri che regolarmente vivono nel nostro Paese ma anche per chi è nato e cresciuto in Italia e soprattutto per lasciare indietro i più deboli: chi, cioè, vive al di sotto della soglia di povertà di cui alla Destra, storicamente, non importa nulla.
Noi la pensiamo esattamente all'opposto.
A fronte di un bisogno crescente, come quello di alloggi popolari, la risposta non può essere quella della Destra che alimenta la "guerra tra poveri" lasciandoli a contendersi le briciole e discrimina le persone sulla base della provenienza, della condizione economica, della condizione sociale.
Noi crediamo che la strada giusta vada in direzione opposta: aumentare l'offerta di alloggi popolari disponibili e recuperare senza indugio l'innumerevole patrimonio edilizio rimasto vuoto nella nostra città.
Solo attraverso adeguate politiche abitative e di sostegno ai redditi più bassi si possono risolvere i conflitti sociali, aumentare la vivibilità della nostra città e combattere così il degrado urbano e scoiale.
Perchè, a differenza della Destra di Toti e Peracchini, a scandalizzarci non sono gli effetti delle inaccettabili diseguaglianze economiche e sociali.
Ma le cause che li producono.
Su questo il nostro impegno sarà massimo."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure