Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mussolini della discordia, Cenerini a testa bassa: "Non è Benito..."

Botta e risposta all'interno dello schieramento di centrodestra sull'endorsement dell'europarlamentare dallo scomodo cognome.

Mussolini della discordia, Cenerini a testa bassa: `Non è Benito...`

La Spezia - "Leggo con stupore le parole dei colleghi della mia lista, Messuri e Bergonzoli, inerenti al mio invito all'onorevole Mussolini! Per prima cosa tengo a chiarire che si tratta di Alessandra Mussolini... forse in diversi anche nella mia lista non hanno letto il nome di battesimo". Risponde con ironia Fabio Cenerini alla presa di distanze avvenuta all'interno del suo stesso schieramento. A molti non è piaciuto l'endorsement ricevuto dalla nipote del dittatore, primi fra tutti Paolo Messuri e Luca Bergonzoli, che nelle scorse ore hanno emesso una nota che motivava la loro presa di distanza. Per motivi "strategici" più che ideologici, visto che "questa campagna elettorale è fortemente ideologizzata dalla sinistra, evidentemente attenta a spostare l'attenzione dai veri problemi della città, e tali scelte e toni non possono che essere un loro aiuto e nulla c'entrano con la coalizione liberale e democratica cui apparteniamo", facevano notare i due candidati.

"Siamo nel 2017, anche se sembra che non ce ne siano accorti - scrive Cenerini su Facebook - Peraltro penso che in pochi si siano accorti della loro presenza in questa campagna elettorale, frugando su Google l'unica cosa che si trova nelle news è che sono nella lista in quota a Direzione Italia. Sfido a capire quanti cittadini sappiano cosa sia. Bravi vi siete conquistati cinque minuti di visibilità a danno della lista e della coalizione e dando sponda alla povera Federica Pecunia che priva di argomenti non sapeva dove attaccarsi e ha subito invitato Pierluigi Peracchini a prendere le distanze. Ma da cosa? Dal nome Mussolini?", incalza Cenerini.
"Vorrei ricordare a tutti che Alessandra Mussolini è un'europarlamentare di Forza Italia, ovvero lo stesso partito del presidente Giovanni Toti. Cari Messuri e Bergonzoli studiate e informatevi prima di parlare, oppure continuate a stare zitti come avete fatto fino ad oggi - scrive senza mezzi termini Cenerini - Aggiungo che esattamente quindici giorni fa a una riunione della lista, alla presenza dell'assessore Giacomo Giampedrone e del candidato sindaco feci presente della manifestazione, ma Messuri e Bergonzoli non dissero nulla".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure