Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Gennaio - ore 23.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Minoranza Pd replica a Vasoli: "Prossima discussione non sarà solo un processo a Baudone"

Minoranza Pd replica a Vasoli: `Prossima discussione non sarà solo un processo a Baudone`

La Spezia - "Caro Segretario, apprendiamo con sollievo dalla Tua risposta al provocatorio intervento del consigliere di SEL Zanetti che il PD non si sottrarrà al dibattito interno e che nelle prossime settimane sarà trattata nella Unione Comunale la questione Baudone. Quest'ultimo oltre un mese fa è uscito dal PD (di cui era un importante dirigente anche regionale) denunciando discriminazioni verso chi dissente e inadeguatezza nella guida del Partito. Problemi che noi andiamo evidenziando da tempo del tutto inascoltati". Si apre così la lettera firmata dalla minoranza del Partito Democratico di Sarzana indirizzata al segretario Vasoli. "La prossima discussione dunque - si legge - non potrà risolversi in un processo a Baudone nè con un suo repentino voltafaccia. Sarà invece un'occasione preziosa (al di là dell'esito della vicenda Baudone) per discutere liberamente della capacità di proposta politica del Partito, della necessità di una dialettica autentica al suo interno, del suo rapporto non subalterno con la Amministrazione. Solo sciogliendo questi nodi sarà possibile superare positivamente la crisi aperta dalle dimissioni di Baudone (a prescindere - ripetiamo - dalla loro eventuale revoca da parte dell'interessato). Non è tempo di personalismi, nè di valzer di poltrone, nè di regolamento di conti, nè di manfrine. Zanetti certamente si intrufola un po' troppo nelle vicende interne del nostro e del suo ex Partito - proseguono - però ha ragione quando afferma che le dimissioni di Baudone dal PD (anche se non dalla giunta) sono un problema per la Città e non soltanto per il PD: è il problema del vincolo fiduciario e dei delicati equilibri fra Amministrazione, Forze politiche e gruppi consiliari che la sostengono. Per questo ci attendiamo un dibattito serio e il prima possibile (non genericamente "entro qualche settimana", giacchè le ferie - ahinoi - sono finite ormai per tutti). Se poi Baudone non vorrà o non potrà ritrovare le ragioni di un impegno all'interno del PD, allora sì che si porrà il problema della sua sostituzione in giunta. A maggior ragione, in quel caso, noi pensiamo che l'occasione sarebbe utile per riallacciare il dialogo comunque necessario con le forze alla sinistra del PD (sue alleate naturali inopinatamente 'espulse' dalla maggioranza che si era presentata alle elezioni) così opportunamente restituendo alla coalizione i naturali caratteri di centro sinistra che rischiano altrimenti di smarrirsi anche per effetto delle recenti e superflue scivolate verso destra".
I firmatari della lettera:
Paolo Bernardini, Paolo Bufano, Francesca Castagna, Giuliano Castagna, Edoardo Castaldi, Michael Elisei, Paolo Mione, Rosanna Pittiglio, Rosolino Vico Ricci, Giuseppina Rossi, Clarke Ruggieri e Mario Torre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure