Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 22.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Miasmi al Termo: "Superata soglia di tollerabilità"

Il consigliere Lombardi chiede l'interessamento di Palazzo civico per questo problema di confine.

Disagi per residenti e negozianti
Miasmi al Termo: "Superata soglia di tollerabilità"

La Spezia - Odori spiacevoli al Termo, nella zona a cavallo tra Spezia e Vezzano, precisamente nelle vie Sarzana e Del Monte. Il consigliere Massimo Lombardi (Spezia Bene Comune) mette il tema sul tavolo attraverso un'interpellanza. Miasmi di “frequenza quotidiana” che rendono “pressoché impossibile la permanenza all'esterno delle abitazioni”, segnala l'esponente della sinistra. “Numerosi cittadini – prosegue - hanno segnalato verbalmente la problematica sia al Comune della Spezia che al Comune di Vezzano Ligure. Alcuni esercenti, titolari di attività della zona, mi hanno significato che si è svolto un sopralluogo ad opera di tecnici incaricati dal Comune di Vezzano Ligure i quali, confermando la problematicità, ne avrebbero attribuito l'origine a fonti odorigene emananti e ricomprese nel territorio del Comune della Spezia; all'uopo risulta che l'ufficio tecnico del Comune di Vezzano Ligure abbia svolto opportuno sollecito al Comune della Spezia al fine di effettuare sopralluogo e porre in essere ogni intervento volto a migliorare o superare la problematicità di cui sopra”.
Però, continua Lombardi, il problema dei miasmi “attualmente permane, anzi si è ulteriormente intensificata la sussistenza di emissioni odorigene, la cui intensità nel mese di Novembre 2020 ha raggiunto livelli massimi che superano la normale tollerabilità, cagionando in alcuni casi sintomatologie agli abitanti della zona ed ai negozianti che sono costretti a tenere le porte aperte dei negozi, anche in virtù delle regole anti covid”. Il capogruppo con interpella quindi il sindaco Peracchini e l'assessore competente, “al fine della presa in carico di detta problematica” e perché venga svlto “un sopralluogo a cura degli uffici tecnici del Comune della Spezia, volto ad individuare l'origine delle emissioni odorigene, predisporre interventi volti a rimuovere le ragioni dei miasmi e ripristinare una situazione di salubrità per la zona del Termo ricompresa tra le vie summenzionate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News