Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Agosto - ore 22.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Melley contro la Lega: "Crocifisso, burqa e pugilato: esternazioni preoccupanti"

Melley contro la Lega: "Crocifisso, burqa e pugilato: esternazioni preoccupanti"

La Spezia - "Nel corso delle ultime settimane abbiamo assistito ad un crescendo di esternazioni sempre più preoccupanti da parte di esponenti politici della Lega spezzina". Ne è convinto Guido Melley, capogruppo in consiglio di 'LeAli'. L'ex assessore è intervenuto su Facebook cimentandosi in una vigorosa tirata d'orecchie a Carroccio e alleati.
"Sono emerse sia nella sede istituzionale dell'aula del Consiglio Comunale che sui media e sui social network posizioni politiche e, ancor peggio, culturali - ha scritto Melley - che sono ancorate a temi che ricordano il peggior oscurantismo: temi che, per motivi di convenienza politica, vengono mascherati da battaglie per la difesa dei valori identitari della nostra Nazione e della nostra Cultura, ma che in realtà sono solo il frutto di un atteggiamento retrivo di chiusura verso tutto ciò che è considerato "diverso".
Hanno insistito per l'affissione obbligatoria (ripeto: obbligatoria...) del crocifisso nei luoghi pubblici, il divieto del burka, il rifiuto dell'idea dell'accoglienza dei migranti, considerati tutti delinquenti e socialmente pericolosi senza distinzione alcuna.
Ed alcuni di loro oggi hanno attaccato in maniera rude ed irresponsabile anche un progetto promosso dalla Caritas diocesana finalizzato ad avviare corsi di boxe tra giovani migranti africani: come se si trattasse di un'iniziativa volta ad addestrare guerriglieri, terroristi o altro!".

Melley, a questo punto, si pone due domande.
"Per prima cosa: ma come si permettono costoro di assumere posizioni così estreme su tutto e su tutti, agitando i peggiori impulsi dell'intolleranza ?
Ed in secondo luogo, dove sono finiti i moderati nell'ambito del centro destra spezzino? Non vi è proprio nessuno che voglia e senta il bisogno di porre un argine a questa deriva di valori, comportamenti e dichiarazioni?
Non sarà mica che il silenzio reiterato di fronte a tali ripetute esternazioni da parte di esponenti politici "un tempo" moderati sia meramente legato ad interessi di coalizione, equilibri di tenuta delle Giunte piuttosto che aspettative di carriera politica?
Ma la destra spezzina è tutta qua?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News