Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 11.54

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mdp: "Chi vuole lasciare il Pd ci ha già contattati"

Il 31 luglio il segretario nazionale Speranza sarà alla Spezia per le linee programmatiche che si basano su istruzione, lavoro e sanità.

Mdp: `Chi vuole lasciare il Pd ci ha già contattati`

La Spezia - Il dibattito Speranza-Pisapia è ancora aperto, dopo l'abbraccio con il Ministro Maria Elena Boschi. Intanto alla Spezia si spalancano le porte a quanti insoddisfatti della vecchia politica vogliono guardare a quella di sinistra e "Bella".
E Mdp, questa mattina ha presentato le linee programmatiche sulle quali il segretario nazionale Roberto Speranza farà il suo intervento lunedì 31 luglio al Centro Allende a partire dalle 17.30.
Questa mattina oltre a presentare l'incontro, a seguito del quale è prevista anche una cena di autofinanziamento in Via Cadorna, Mdp ha fatto il punto della situazione e sul clima spezzino post elezioni tra mal di pancia e prospettive.

"Stiamo raccogliendo adesioni anche da membri del Pd che vogliono uscire - spiega Paolo Putrino della segreteria provinciale - le nostre porte sono spalancate e abbiamo il chiaro intento di portare avanti il progetto di "Insieme". Abbiamo già raccolto le adesioni di molti che non sono andati a votare la dimostrazione di questa apertura viene anche dalla presenza di Giulio Cavao, arriveranno 700 tessere e all'attivo abbiamo già 60 membri. Poi, per settembre stiamo organizzando una festa per il tesseramento. Non chiamateci scissionisti, non siamo contro Renzi ma contro il "renzismo" che ha creato la spaccatura con la sinistra, a partire dal referendum sulle trivelle sul quale anche qui alla Spezia non c'è mai stato un vero confronto".

"Vogliamo fare una politica che parta dal basso - ha proseguito Putrino - che guardi realmente ai problemi della gente, vogliamo poter gestire il disagio dei cittadini a partire dalla scuola, alla sanità, al lavoro passando anche dall'area industriale Enel che deve essere bonificata dalla stessa azienda, la nascita di un parco divertimenti non è pensabile. C'è molto lavoro da fare e il nostro segretario nazionale Speranza lunedì ci darà occasione per capire come ci evolveremo e ci indirizzerà anche sul dibattito che si è aperto con Pisapia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure