Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Ottobre - ore 22.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lombardi agli altri candidati: "Cogliamo l’appello della Cgil: niente più agevolazioni a chi non rispetta le regole"

Lombardi agli altri candidati: `Cogliamo l’appello della Cgil: niente più agevolazioni a chi non rispetta le regole`

La Spezia - "In sole ventiquattrore alla Spezia si sono verificati tre gravi incidenti sul lavoro, tra cui un decesso a Ceparana questa mattina. Sono troppi. I dati Inail ci dicono che ormai questa è una guerra: la media è di due morti al giorno". Spezia Bene Comune esprime innanzitutto il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia dell’operaio mancato questa mattina. "Allo stesso tempo vuole ribadire l’importanza del lavoro e della sua regolamentazione, sia in termini contrattuali che si sicurezza. «La lavoro va normato, non possono più esistere situazioni di lavoro in nero o altre irregolarità, questo è un tema su cui ci impegneremo molto se saremo eletti», ribadiva con forza ieri il candidato Massimo Lombardi, durante il confronto con gli altri candidati organizzato da UIL".

"Crediamo che non si possa più stare a guardare, si deve agire al più presto. Per questo ci accogliamo lanciato dal segretario Fillea-Cgil Gianni Carassale: «Fatevi promotori, fra le forze politiche, di un provvedimento che miri a non dare più finanziamenti e agevolazioni di nessun tipo alle aziende che non sono a norma con la sicurezza sul lavoro e che non abbiano avuto infortuni gravi da almeno 10 anni. E servono più ispettori dell'Asl». A livello normativo nazionale quindi diventa sempre più urgente l’approvazione dell’introduzione del reato di omicidio sul lavoro, in concorso con lo sfruttamento del lavoratore. Un aspetto che non deve esser dimenticato, sul quale ci impegneremo: piccole imprese e massimi ribassi. Siamo coscienti che in questa crisi economica, dove il lavoro diventa merce e dove le piccole imprese per sopravvivere devono fare ribassi tali che colpiscono, oltre alla qualità del lavoro e ai salari, anche la formazione sulla sicurezza. Ma questa rotta va invertita, perché la vita delle persone e la loro dignità non sono merce di scambio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure