Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Maggio - ore 19.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Liste consiglio provinciale, Morgillo attacca il centrodestra

L'ex leader contro le scelte dei nuovi capi: "Candidati rappresentativi del 7,8% della popolazione della Provincia, esclusi i comuni più popolosi e l'alta Val di Vara. Ma non era meglio rinunciare?"

Liste consiglio provinciale, Morgillo attacca il centrodestra

La Spezia - "Una lista cosi non si era mai vista. Da qualunque angolazione la si guardi non gli si riesce a dare una logica se non quella di una lista bloccata per favorire gli amici degli amici. E pensare che le poltrone delle province non dovrebbero fare più gola a nessuno, tranne che per i nuovi dirigenti del centrodestra spezzino". Non parla un pasionario di passaggio nè un giovane politico in erba ma Luigi Morgillo, per anni uno dei leader del centrodestra spezzino e consigliere regionale. Un decennio di leadership, la contrapposizione con Luigi Grillo, nel momento di massima di Silvio Berlusconi, poi la sconfitta di Biasotti nel 2010 e lo sfaldamento di quel centrodestra, rinato con l'exploit della Lega di Salvini hanno cambiato le carte in tavola e Morgillo oggi, nel commentare le liste presentate per il prossimo consiglio provinciale, non le manda certo a dire: "Perchè una lista di sei, anzichè di dieci? Perchè nessuno degli uscenti è stato riconfermato, compreso un sindaco ancora in carica per qualche anno? Perché nessun candidato dei comuni più popolosi la Spezia, Sarzana, Lerici, Arcola, S. Stefano, Castelnuovo".

Morgillo allude alla lista presentata per il rinnovo del consiglio provinciale previsto per l'8 gennaio, con l'elezione di secondo livello cui sono chiamati i consiglieri dei trentadue comuni della Provincia. Del centrodestra fanno parte il sindaco di Ameglia Andrea De Ranieri, il vicesindaco di Follo Kristopher Casati (di Liguria Popolare), il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Alessandro Rosson, il consigliere framurese Giovanni Ghiglielmone, il sindaco di Riccò del Golfo Loris Figoli e il consigliere deivese Antonio Ruvo, quest'ultimi indipendenti. Nessuna rappresentanza della Lega Nord ma sostegno ai candidati assicurato. "Nessun candidato dell’Alta Val di vara, ma due della Bassa e ben tre della Riviera - attacca ancora Morgillo -, i sei componenti della lista sono rappresentativi di comuni che tutti insieme sommano 17.300 abitanti su 221.000 della provincia, pari al 7,8 della popolazione. Ma non sarebbe stato meglio lasciar perdere e rinunciare a presentare la lista considerato anche che comunque tutte le deleghe sono in capo a Federici e ad assessori del Pd visto che i consiglieri provinciali di opposizione contano veramente poco?".

Il presidente de facto rimane Massimo Federici, sino alla sua decadenza da primo cittadino in seguito alle elezioni amministrative. Nella lista del centrosinistra dieci candidati, otto dei quali del Pd: si va dai sindaci Paola Sisti, Emiliana Orlandi, Fiorenzo Abruzzo, Vincenzo Resasco, Egidio Banti, a Barbara Michi, consigliere del comune di Bolano, Davide Natale consigliere comunale di Brugnato, Riccardo Venturini consigliere comunale alla Spezia, Michael Carli consigliere comunale di Lerici, Gherardo Ambrosini (Psi) vicesindaco di Castelnuovo Magra. "Forse la risposta -conclude ironico Morgillo - la potremo trovare nell’hashtag che viene usato di frequente da questo centro destra: ilventoècambiato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure