Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 17.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La proposta di Pecunia e Nobili: "Stanze degli abbracci anche nelle Rsa spezzine"

Italia viva
La proposta di Pecunia e Nobili: "Stanze degli abbracci anche nelle Rsa spezzine"

La Spezia - "La proposta formulata da Italia Viva al Comune di Genova e accolta da tutto il consiglio comunale, di consentire in sicurezza agli anziani ricoverati nelle RSA di poter abbracciare i familiari è davvero un segnale importante in un momento così difficile per la vita di moltissime famiglie". Lo scrivono in una nota le consigliere comunali e rappresentanti di Italia viva la Spezia Federica Pecunia e Dina Nobili che propongono di esportare lo stesso modello anche nello Spezzino. In una nota spiegano: "Infatti è evidente che mai come oggi la parte più debole della nostra società, quella delle persone anziane, debba essere tutelata. E che al di là delle cure sanitarie, fondamentali per garantire loro una decorosa qualità di vita, gli affetti della famiglia costituiscano parte importante delle loro condizioni psicofisiche. Poter, anche dietro un telo, sentire il contatto di un parente rappresenta tutto per chi vive in una condizione di paura e solitudine perché magari da mesi non può ricevere nessuna visita".
"Un'esperienza che ha già visto luce nella provincia grazie all' intuizione di Don Mario Perinetti, Presidente del consorzio "Campo del Vescovo", che ha già predisposto una soluzione per le strutture che gestisce, per fare si che i suoi ospiti abbiano tra le cure anche questo momento - conculdono -. Chiederemo sulla scorta di questo esempio all'assessore del Comune Capoluogo, di adoperarsi affinché anche nelle strutture residenziali del nostro comune si possano creare le "stanze degli abbracci". È un impegno che tutti insieme dobbiamo prenderci nei confronti di chi ha dedicato la propria vita a noi e oggi per colpa di questo virus non riusciamo a ricompensare come vorremmo nel dimostrare loro tutto il nostro affetto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News