Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Novembre - ore 23.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La caduta fragorosa del Movimento. Che perde pezzi e appeal

Ecco perchè torna in auge il vecchio bipolarismo all'italiana.

La caduta fragorosa del Movimento. Che perde pezzi e appeal

La Spezia - Che fine ha fatto il Movimento Cinque Stelle? Sì, perché Beppe Grillo ha davvero poco da esultare a questa tornata devastante con rare eccezioni positive. In realtà l'analisi del voto comparato con la storia avrebbe dovuto far scattare il campanello d'allarme in casa grillina, sopratutto da quando a Roma governa, con enorme fatica, il sindaco Raggi. E invece, esaltati da alcune tornate elettorali eccellenti, i movimentisti hanno dimenticato di costruire una vera e propria squadra che potesse dare al candidato sindaco il giusto contributo, sia in termini organizzativi (la campagna elettorale, esclusi i pochissimi momenti in cui i big sono venuti in città parlando però di soli aspetti nazionali), sia di voti. Superati da Forcieri, terzo alla fine del primo turno, tallonati da Melley, i grillini hanno fallito l'appuntamento.

Numeri comunali a confronto. Cinque anni fa chiusero con oltre 4mila voti e un 10,70% che oggi varrebbe il terzo posto. Era l'inizio di un'epopea che avrebbe visto exploit notevolissimi con circa 15mila voti alle Politiche 2013, quasi 9mila alle elezioni Europee di tre anni fa, gli oltre 6mila delle Regionali 2015 che consegnarono il 20%. Detto in altre parole, i Cinque Stelle in cinque anni non sono riusciti a creare un gruppo di lavoro, lasciando per strada elementi che a queste elezioni hanno avuto contro, perdendo platealmente consenso, e dovendo rinunciare anche alla candidatura a sindaco di Marco Grondacci. Riesumando il vecchio ma sempre valido bipolarismo all'italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure