Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre - ore 09.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Spezia Popolare presenta una mozione urgente a sostegno delle attività commerciali

La Spezia Popolare presenta una mozione urgente a sostegno delle attività commerciali

La Spezia - Il gruppo di La Spezia Popolare presenta in Consiglio comunale una mozione urgente a sostegno delle attività commerciali penalizzate dai provvedimenti restrittivi.
Andrea Costa e Umberto Costantini: “Governo nemico di ristoranti, palestre e dei luoghi della cultura”

L’ennesimo DPCM varato nella notte tra il 24 e il 25 ottobre 2020 prevede ulteriori restrizioni che, vista la situazione sanitaria, si sono rese sì necessarie ma alcune appaiono incongruenti e punitive e vanno a colpire settori importanti della nostra economia, come ad esempio la ristorazione, già stremati dal precedente lockdown – affermano i consiglieri Andrea Costa e Umberto Costantini - Ci sono attività che in questi mesi hanno fatto un gigantesco lavoro per adeguarsi alle nuove regole per la sicurezza e nonostante questo oggi si ritrovano di nuovo chiuse”.

“Il rapporto deficit/Pil per il 2020 si attesterà all’11% e il debito/Pil al 159% mentre nel 2019 il rapporto deficit/Pil era risultato pari all’ 1,6 % con un debito sul Pil al 134,8% - proseguono gli esponenti popolari – ci chiediamo come tutto questo extra deficit è stato impegnato visto che dopo la prima fase dell’emergenza, con aiuti lenti, a singhiozzo e che in alcuni casi non sono proprio arrivati, i cittadini si aspettano risposte veloci”.

“Il Governo ha respinto ogni proposta avanzata dalla Conferenza delle regioni in cui veniva richiesto di rivedere alcuni passaggi del DPCM perché non è possibile che a pagare il prezzo più alto siano sempre le stesse categorie – concludono Andrea Costa e Umberto Costantini – da parte nostra chiediamo all’amministrazione spezzina di sollecitare il Governo ad approvare in via d’urgenza un pacchetto di aiuti economici affinché tutte le realtà commerciali coinvolte possano avere indennizzi rapidi e certi e a richiedere l’attivazione di ammortizzatori sociali a sostegno dei lavoratori impegnati nelle attività colpite dai provvedimenti restrittivi”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News