Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Agosto - ore 22.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Spezia Popolare e Lega: "Sinistra priva di contenuti fa solo propaganda"

I consiglieri Costantini e Viviani intervengono in merito alla mozione presentata da Melley.

La Spezia Popolare e Lega: "Sinistra priva di contenuti fa solo propaganda"

La Spezia - “Ricordo a chi evoca lo spettro fascista che la nostra Costituzione, in vigore dal 1 gennaio 1948, ci pone al sicuro da qualsiasi pericolo antidemocratico nello specifico, il punto XII delle disposizioni transitorie e finali recita “è vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”". Così il consigliere comunale e vicecapogruppo di "La Spezia Popolare - Noi con l'Italia" Umberto Costantini in merito alla discussione in aula della mozione presentata da Guido Melley. Il Consigliere Umberto Costantini nel suo articolato e apprezzato intervento ha affermato: “Perché gridare al pericolo fascista quando ci sono già le istituzioni a difendere i valori di libertà e democrazia? Le cose sono due, o chi lo evoca non ha più argomenti da trattare e cerca di recuperare qualche consenso perduto o, peggio, vuole distogliere l’attenzione su pratiche delicate che hanno una ricaduta sul futuro come, ad esempio, la fusione ACAM-IREN voluta dalla precedente amministrazione di cui, guarda caso, il Consigliere Melley ne era l’ Assessore competente. A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca! Ho rivolto a tutti i presenti l’invito di non perdere di vista la realtà, di porre al centro dell’azione politica il pubblico interesse, le sofferenze di coloro che perdono il lavoro, o peggio che non l’hanno mai avuto, di coloro che con misere pensioni non riescono ad arrivare a fine mese, di chi vive in stato di povertà e di chi non può curarsi perché impossibilitato a spendere. Invito il Partito Democratico e il Consigliere Melley a presentare mozioni che abbiano come obiettivo il contrasto alla disoccupazione e il disagio sociale. Se riportiamo il dibattito sui problemi reali mi troverete sempre in prima linea. L’impostazione di questa mozione, ideologica e strumentale, è chiara già nelle premesse, per cui non abbiamo potuto condividerla in quanto lanciava un messaggio negativo – conclude il Consigliere Comunale di La Spezia Popolare-Noi per l’ Italia Umberto Costantini - ovvero che le nostre istituzioni, la scuola, le leggi e la magistratura non siano in grado di difendere i valori di libertà e democrazia, non solo degli spezzini ma di tutti gli italiani! Tra l’altro, ricordo al Consigliere Melley che ci sono istituzioni preposte come, ad esempio, Prefettura e Forze dell’ Ordine a cui è demandato il compito di garantire l’ordine pubblico e la salvaguardia della nostra democrazia".

Sempre fra le fila della maggioranza Lorenzo Viviani, capogruppo della Lega, aggiunge: "Abbiamo votato e approvato l’ordine del giorno della maggioranza che ripudia ogni forma di estremismo e di discriminazione. Non abbiamo invece avvallato la mozione sulla condanna delle organizzazioni che si ispirano al fascismo, perché la riteniamo già compresa nell'ordine del giorno precedentemente approvato. La sinistra ormai priva di contenuti cerca la sua dimensione agitando in maniera anacronistica lo spauracchio del mostro di estrema destra, senza mai condannare gli atteggiamenti estremamente antidemocratici e violenti dei gruppi legati ai centri sociali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News