Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 22.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Lega presenta il conto. E tira aria di rimpasto

Un possibile addio di Asti spalancherebbe la strada a un valzer delle deleghe che potrebbe sfociare nella nomina di un nuovo assessore, forse di Fratelli d'Italia.

In arrivo un cambio di linea politica?
La Lega presenta il conto. E tira aria di rimpasto

La Spezia - La scossa generata dall'exploit della Lega alle Europee di ieri si è sentita sino a Palazzo civico. Il partito di Matteo Salvini è la prima forza politica in Italia, in provincia e anche in città. Mentre il divario tra Forza Italia e Fratelli d'Italia è ormai stato colmato, soprattutto a livello locale. I dati registrati nei seggi del comune della Spezia mostrano un distacco tra Carroccio e Forza Italia sempre più ampio: la Lega ha ottenuto 13.188 voti, pari al 33,04 per cento, mentre gli azzurri si sono fermati a 2.640, pari al 6,61 per cento. Fratelli d'Italia è a un'incollatura, con 2.221 schede, pari al 5,57 per cento.
Insomma, gli equilibri politici sono cambiati ancora, e presto ci potrebbero essere ripercussioni anche all'interno della squadra di governo cittadina.

Il primo cambiamento potrebbe risiedere in una linea politico-amministrativa in cui il traino leghista si avverta maggiormente. Da tempo si attende, per esempio, l'approvazione del nuovo Piano del commercio elaborato dall'assessore Lorenzo Brogi e contenente un nuovo giro di vite nei confronti dei market etnici. Se Gianmarco Medusei non sembra avere pratiche ferme sulla scrivania del sindaco Pierluigi Peracchini, Giulia Giorgi, titolare della delega alle Politiche sociali e a quelle Abitative, potrebbe proporre un cambio di passo per quel che riguarda i criteri di valutazione per l'affidamento degli alloggi popolari.
I leghisti, insomma, sono pronti a passare all'incasso, almeno dal punto di vista dei provvedimenti da mettere in campo e, magari, di una eventuale ridistribuzione delle deleghe.

Da tempo si rincorrono le voci di un possibile addio alla giunta da parte di Paolo Asti, ex assessore alla Cultura e attualmente detentore delle deleghe al Turismo e ai Gemellaggi, e nelle ultime settimane si è fatta strada l'impressione che il sindaco Peracchini non sia contrario ad assecondarne una eventuale fuoriuscita. L'eventuale perdita di Asti potrebbe risolversi con una semplice redistribuzione delle deleghe, ma bisogna anche tenere in considerazione che il primo cittadino ha da poco assorbito la Cultura, delega impegnativa, che potrebbe essere rimessa sul piatto. A questo si aggiunge il part time al quale è costretta l'onorevole Manuela Gagliardi, che si deve spostare ogni settimana da Roma a La Spezia. E allora viene logico pensare che se si dovesse concretizzare la frattura tra Peracchini e Asti sarebbe giunto il momento di inserire una figura nuova all'interno della squadra di governo, ovviamente tenendo presente l'esito delle Europee. Dovrebbero uscirne rafforzate le posizioni di Lega e Fratelli d'Italia, che al momento non ha una esponente diretto all'interno della giunta. Il quarto assessore del Carroccio pare un'ipotesi non percorribile per questioni di equilibri, mentre viene molto più naturale pensare che si possa andare verso la nomina di un esponente locale di Fratelli d'Italia e i bookmakers, ancora una volta, scommettono su Maria Grazia Frijia, consigliera comunale con due mandati e mezzo di esperienza alle spalle e attuale presidente della commissione Lavori pubblici, Economia e Lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Giorgi ringrazia gli elettori spezzini
Lorenzo Brogi ringrazia gli elettori spezzini


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News