Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Gennaio - ore 22.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il triumvirato non piace agli orlandiani, Unione comunale rinviata

Questa sera la riunione d'area dei sostenitori di Barli, insoddisfatti dalla proposta e dai modi. Nel frattempo la segretaria provinciale decide di spostare l'incontro decisivo.

Il triumvirato non piace agli orlandiani, Unione comunale rinviata

La Spezia - E' delle prime ore del pomeriggio la notizia dello slittamento a data da destinarsi dell'Unione comunale prevista per la giornata di domani. Un'assemblea che si sarebbe probabilmente conclusa ancora una volta col nulla di fatto, a causa del diniego che con ogni probabilità sarebbe stato posto dalla componente orlandiana del Partito democratico alla proposta avanzata ieri dalla segretaria provinciale per la costituzione di un triumvirato coordinato dalla stessa Federica Pecunia. Un'idea presentata come un tentativo di appianamento delle controversie per le prossime settimane, per presentarsi compatti all'appuntamento referendario di inizio dicembre e contribuire alla vittoria del sì, posizione sulla quale si trova la maggior parte dei componenti delle tre aree che da tempo "movimentano" la scena politica interna al partito di Via Lunigiana.

Nel corso della giornata di ieri i paitiani, attraverso Riccardo Venturini, e i benifeiani, per bocca di Iacopo Montefiori, avevano appoggiato convintamente la proposta del triumvirato. Non una parola da parte degli orlandiani, in definitiva gli unici portatori di dubbi rispetto alla soluzione proposta. Perplessità che saranno discusse nel corso della riunione che li vedrà protagonisti questa sera. Un incontro fissato da tempo alla vigilia dell'Unione comunale, che ora verrà buono per fare il punto della situazione e decidere la linea da tenere nei confronti del triumvirato lanciato da Pecunia.
Il primo punto critico, per gli orlandiani, è la modalità attraverso la quale sono venuti a conoscenza della proposta, ovvero attraverso i quotidiani. "Non si fa così - spiegano -, se ne doveva discutere prima".
Non piacciono nemmeno i contenuti dell'iniziativa: un po' perché con la supervisione della segretaria provinciale il triumvirato viene considerato di fatto un commissariamento senza passare dagli organismi regionali, e un po' perché gli orlandiani non condividono la scelta di dare rappresentanza alle tre correnti, nonostante i numeri in campo siano molto diversi (la corrente che fa riferimento a Benifei, in particolare, conta solamente 13 teste) e in considerazione del fatto che a giocarsi la partita, un mese fa, c'erano due soli candidati: Luca Mastrosimone e Federico Barli.
Per gli orlandiani, in definitiva, la proposta mira a eludere il tentativo di ragionare su un unico nome super partes (supposto che ci sia...) e si innesterebbe in un clima generale nel quale la componente del ministro della Giustizia figuri come quella che non vuole accettare la soluzione per giungere alla pax.

Sospetti di fazione, interpretazioni. L'unica certezza è che i problemi vengono spostati sempre un po' più in là. E che l'unità è quanto mai lontana, con le differenze che prevalgono sulle opinioni condivise, e che ci sia chi inizi a pensare che la tenuta del perimetro del Pd sia sempre più debole. La verifica sarà fatta dopo il referendum. E se le premesse sono queste...

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure