Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il monito dei meloniani: "Basta litigi, si pensi solo alla prosecuzione dei lavori"

I consiglieri Manucci e Frjija richiamano all'ordine: "Asl riprenda in mano la situazione, Cozzani acceleri le tempistiche di studio delle carte della variante sulle fondamenta del manufatto. Se non concluderemo i lavori la colpa sarà di tutti”.

nuovo ospedale del felettino
Il monito dei meloniani: "Basta litigi, si pensi solo alla prosecuzione dei lavori"

La Spezia - "Asl deve riprendere il mano la situazione perchè anche la vicenda della fideiussione
relativa alla realizzazione del nuovo ospedale della Spezia, che potrebbe non essere
escutibile secondo la Pessina costruzioni, a nostro avviso evidenzierebbe un grave errore di
valutazione utile solo ad appesantire una conflittualità già in essere. Oggi non è il momento
di fare passi sbagliati ma è quello di costringere tutti coloro che sono coinvolti nella
realizzazione del Felettino a non cercare scuse in modo che il nuovo ospedale veda la luce al
più presto". Lavorare compatti per uscire dall'impasse che rallenta i lavori ed alimenta lo scarico delle colpe: è un appello al buon senso quello dei consiglieri comunali di Fratelli d'Italia Sauro Manucci e Maria Grazia Frijia che da anni si battono affinché la città abbia un nuovo nosocomio. “Oggi – continuano i due esponenti del partito della Meloni - dobbiamo parlare tutti la stessa lingua: sia la politica che le istituzioni ma anche l'azienda Pessina. Abbiamo il dovere di trovare la soluzione e quindi l'opposizione faccia la sua parte ma senza strumentalizzare una situazione che comunque è causata da errori che provengono dal passato. La Provincia, che oggi ha il compito di valutare in tempi veloci le carte della Pessina relativamente alla variante sulle fondamenta del nuovo Ospedale, deve fare la sua parte, e qui la nostra ulteriore considerazione: è corretto valutare bene una variante di progetto così profonda, ma noi chiediamo al Presidente della Provincia di accelerare il più possibile le tempistiche di studio delle carte perché i cittadini spezzini non possono più attendere".

L'altra considerazione proposta dai consiglieri meloniani è riferita all'Asl 5: "L'azienda sanitaria spezzina ha il dovere di prendere in carico completamente la vicenda del cantiere del nuovo Felettino e dei relativi lavori in maniera tale da velocizzare tutte le procedure e non incorrere in ulteriori errori di valutazione che servirebbero solo ad esacerbare gli animi di tutti”. “In conclusione il punto è: se domani non traguarderemo la realizzazione del nuovo
Ospedale della Spezia giustamente i cittadini non faranno distinzione. Il fallimento sarebbe
di tutti, politica, istituzioni e imprese coinvolte, e questo noi non ce lo possiamo permettere”, concludono Manucci e Frijia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News