Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Gennaio - ore 22.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il day after, una città col fiato spezzato

L'inchiesta sugli appalti dell'Autorità portuale ha ammutolito il mondo politico e non solo. Quell'universo eterogeneo che puntava su Forcieri ora non sa cosa fare.

Il day after, una città col fiato spezzato

La Spezia - Il day after della politica spezzina è fatto di un inusuale silenzio. Un mutismo assordante che si nota anche sugli ormai immancabili social network i cui status sono incredibilmente bloccati al 1° novembre. L'inchiesta della procura sulla gestione degli appalti in Autorità portuale, e in particolare la posizione del presidente uscente (e aspirante candidato per la carica di sindaco) Lorenzo Forcieri, ha innescato un'epidemia di smemoratezza che ha colpito tanti politici e politicanti che hanno improvvisamente dimenticato la lingua a casa.

Sino a qualche settimana fa Forcieri era il più ricercato commensale da parte di personaggi di spicco della città e di esponenti di seconda linea del Pd (anche paitiani), che non avrebbero disdegnato l'ipotesi di una sua candidatura a primo cittadino. C'era anche chi, convinto di aver individuato il cavallo sicuro, ne tesseva le lodi con endorsement assolutamente fuori ruolo, e perfino imbarazzanti per lo stesso Forcieri, arrivando a parlare di portualità e logistica pur occupandosi di tutt'altro nella vita. E non mancavano i sostenitori quotidiani, appassionati allo spasmo del commento pro-presidenziale, che improvvisamente non hanno più avuto il coraggio di avvicinare le dita alla tastiera. Opinionisti monocorda, scomparsi sotto le diciture roboanti dei capi di imputazione di un'inchiesta che potrebbe anche risolversi in maniera meno grave di quello che sembra sulle prime. Ma non sono gli eventuali risvolti penali, quelli che hanno cucito le bocche. Bensì quelli che sembrano ormai certi sull'uomo politico. E così all'improvviso per le truppe cammellate nostrane il potente presidente è immediatamente diventato un signor nessuno, se non addirittura una figura ingombrante da evitare di ricordare. Si respira un timore diffuso che esce dai confini cittadini: gli ambiti coinvolti sono molteplici e in tanti restano col fiato sospeso.

Non fu così all'indomani dell'altra inchiesta che annichilì il regno di un potente del centrosinistra che pareva inarrestabile. Già nel pomeriggio della giornata che iniziò con le immagini della Squadra mobile che si muoveva agile per le strade di Riomaggiore per andare ad arrestare Franco Bonanini i messaggi di solidarietà o condanna dell'ex Faraone piovevano nella posta di redazione come un diluvio tropicale.
In questo caso, forse, quello che si attende è una maggiore chiarezza sulla situazione, nonostante il contenuto delle intercettazioni contenute nell'ordinanza già date in pasto al pubblico di bar e salotti. C'è forse chi spera ancora di aver solo fatto un brutto sogno dal quale si risveglierà presto, o chi crede tanto in Forcieri da essere convinto di poterlo vedere mentre si rialza come un vecchio leone.
Quel che è certo è il silenzio, apparente. Sotto sotto i forcierini parlano, dentro e fuori il Pd, per capire quale potrà essere la prossima mossa da fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure