Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio - ore 11.54

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il Piano casa viaggia verso il consiglio comunale

In commissione si è svolto l'approfondimento sulle questioni geologiche e sull'applicazione del Piano casa regionale. Delibera licenziata, ora la palla passa al parlamentino di Palazzo civico.

Il Piano casa viaggia verso il consiglio comunale

La Spezia - Con la decadenza della variante generale al Puc avvenuta a fine 2017 che cosa succederà a tutti quei siti che, vittime di frane e smottamenti negli ultimi anni, non risultano censiti nel Puc vigente, quello approvato dieci anni fa?
L’opposizione, attraverso un chiarimento chiesto dal consigliere Guido Melley, riporta in commissione il Piano casa della Regione e cerca risposte su cosa succederà domani, alle colline e non soltanto a quelle.
La commissione presieduta da Marco Tarabugi licenzia il documento relativo (20 favorevoli, 6 contrari, due astenuti) alle “Misure sulla riqualificazione urbanistica edilizia del patrimonio edilizio esistente”, detto volgarmente Piano casa: “Tutte le altre aree facenti parte dello studio fatto a suo tempo dall’università di Siena vengono mantenute - chiarisce in primis il geologo Ivan Vujica, intervenuto per il Comune della Spezia -. Quelle non individuate normalmente nel piano di bacino, verranno invece analizzate caso per caso. Ed eventualmente faremo delle prescrizioni, che sono pareri non vincolanti”. Nel batti e ribatti interviene poi l’architetto Emilio Erario: “La collina ha avuto un regime di cambiamento urbanistico nel 2013 e forse i dettagli sono più restrittivi di quelli previsti nel Puc 2017. Il Piano casa? Sostanzialmente prevede la possibilità di demolire un fabbricato cadente e poterlo ricostruire in altra zona dove è consentito dal Piano regolatore. La seconda parte riguarda la possibilità di ampliare in modo direttamente proporzionale alla superficie originaria con un massimo di 20 metri quadrati: si tratta fondamentalmente di aggiungere una stanza ad una casa preesistente. Questi aspetti non erano presenti nel Puc 2017”.

L’assessore Sorrentino respinge le prime considerazioni dei vari commissari d’opposizione. Melley chiede la libertà politica di discutere in commissione senza restrizioni, Pecunia vuole chiarezza: quali sono le regole adottate dal Comune? “Le delibere già approvate sono di salvaguardia. Lo studio viene preso in considerazione nel modo in cui ha spiegato il geologo”, replica l’assessore.

Continua Vujica, suffragato dal geometra Virgilio: “Ho visto le osservazioni del geologo Malgarotto alle quali abbiamo risposto punto per punto. C’erano problematiche di natura tecnica, c’erano perplessità sulla presunta faglia che interessa il Golfo della Spezia ma abbiamo analizzato ogni cosa”. Lombardi propone che con un emendamento ad hoc quegli studi del Comune debbano entrare a far parte del Piano Casa, superando così l’arretratezza del Piano di bacino. Nel finale Pecunia chiede lumi sulla collina dell’area ex Ip? “E’ più rischioso che rimanga tutto così come è oggi. E’un area che ha tanti problemi, non è stato comunque presentato alcun progetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News